Martedì 17 Settembre, 22:59
Utenti online: 1211
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Redazione Sport

foto di fisi.org

Edoardo Frau sbanca Dizin e si giocherà tutto a Schilpario: a -90 da Bartak alle finali di Coppa del Mondo

Edoardo Frau sbanca Dizin e si giocherà tutto a Schilpario: a -90 da Bartak alle finali di Coppa del Mondo

La sfera di cristallo dello sci d'erba vede il fuoriclasse azzurro della specialità in piena corsa.

Nell'ultima giornata della tappa di Coppa del Mondo a Dizin, Edoardo Frau è stato infatti capace di ottenere una vittoria e un secondo posto che significano riduzione del gap dal leader del circuito, il ceco Martin Bartak, a soli 90 punti quando mancano all'appello lo slalom che chiuderà martedì la trasferta in Iran e le gare delle finali in programma a Schilpario, da giovedì 12 a domenica 15 settembre con due super-g, una supercombinata, un gigante e uno slalom (stesso menu per le donne, ma con un supergigante in meno).

Il 39enne nativo di Asiago, tra l'altro, può avere qualche rimpianto per aver ceduto di soli 10 centesimi rispetto al diretto rivale nel super-g del mattino, visto i 20 punti in più o in meno nei confronti di Bartak avrebbero potuto cambiare di parecchio la situazione, considerando che poche ore più tardi Frau ha dominato la supercombinata (con slalom abbinato al super-g del mattino), mentre il ceco si piazzava al 4° posto.

Con il 49° successo in carriera a livello di gare di Coppa del Mondo, l'asso dello sci d'erba nazionale può ancora sperare, a quota 690 punti rispetto ai 780 di Bartak, per quella che sarebbe la settima sfera di cristallo.

Per quanto riguarda gli altri azzurri, le gare di giornata hanno visto Lorenzo Gritti portare a casa un 5° e un 6° posto, rispettivamente tra super-g e supercombinata, che significano 3° posto consolidato nella overall per lo specialista dello slalom, mentre Filippo Zamboni ha concluso 9° e 7° e Nicolò Schiavetti all'8° e al 5° posto.

Buone notizie sono arrivate anche dalle prove femminili, dominate dall'austriaca Jacqueline Gerlach che ha chiuso ormai ogni discorso in ottica Coppa del Mondo: Antonella Manzoni si è confermata donna da podio con un secondo posto in supergigante e un terzo in supercombinata, mantenendo la seconda piazza in classifica generale con 570 punti, a 390 lunghezze da Gerlach.

© RIPRODUZIONE RISERVATA