Questo sito contribuisce alla audience de

Ecco il calendario della Coppa Europa 2021/22: confermati gli slalom in Valle Aurina e il dicembre italiano

ssfferr
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinocoppa europa 2021/22

Ecco il calendario della Coppa Europa 2021/22: confermati gli slalom in Valle Aurina e il dicembre italiano

La FIS ha impostato il programma del circuito continentale, che tornerà alla sua versione "originale" seppur con un paio di dubbi. Le finali saranno a Soldeu.

Un calendario che torna bello pieno, dopo la stagione di emergenza appena vissuta e partita praticamente a dicembre inoltrato, con il sacrificio delle prime tappe in Scandinavia.

La Coppa Europa 2021/22 avrà un totale di 77 gare (38 a livello maschile, 39 per le donne), senza combinate e paralleli e lo start previsto, come da tradizione, a fine novembre. Partiamo dal settore maschile, con l'austriaco Maximilian Lahnsteiner detentore del trofeo del circuito continentale: sono previste 9 discese, 9 super-g, 10 giganti e 10 slalom, con le due prove tra le porte larghe a Zinal, il 30 novembre e 1 dicembre, ad aprire il programma.

Si rimarrà in Svizzera per i super-g di Sankt Moritz (4-5 dicembre), poi l'ormai classico appuntamento di Santa Caterina Valfurva con le discese del 12 e 13 dicembre. Il 15 e il 16, nel cuore del “mese italiano” della Coppa Europa, sono ancora da definire ufficialmente le località che ospiteranno i due slalom solitamente divisi tra Obereggen e Pozza di Fassa, con la “Aloch” che li ospitò entrambi lo scorso anno.

Ultimo appuntamento del 2021 a Gurgl, in Austria, con il doppio gigante del 19-20 dicembre e la scelta chiara, per gestire al meglio la situazione “bolle” in tema Covid, di disputare un paio di gare della stessa disciplina in ogni località. Il 4-5 gennaio 2022 si andrà a Berchtesgaden per due slalom, poi il doppio super-g di Wengen (7-8 gennaio), le discese di Tarvisio (12-13 gennaio), il ritorno ad est con i giganti di Spindleruv Mlyn (17-18 del mese) e gli slalom francesi di Vaujany spostati al 22-23 gennaio.

E poi ancora le due discese di Saalbach (28-29 gennaio) seguite subito dai super-g di Garmisch (1-2 febbraio), con gigante e slalom a Reiteralm il 3-4 febbraio. La lunga trasferta norvegese comincerà da Kvitfjell con due discese previste il 10 e 11 febbraio, poi dal 14 al 19 ben quattro gare a Oppdal, con due super-g e due giganti. L'ultimo appuntamento pre finali è previsto il 22-23 febbraio in Svezia, in una località ancora da stabilire (ma dovrebbe essere Funesdalen) con due slalom, poi la conclusione della stagione a Soldeu, dal 14 al 20 marzo con una gara per ogni specialità.

 

DA ANDALO ALLA VAL SARENTINO

 

Undici slalom, undici giganti, otto super-g, nove discese per un intensissimo calendario della coppa femminile che, nel 2020/21, ha visto la norvegese Marte Monsen spuntarla in... volata.

Lo start, in questo caso, sarà proprio sulle nevi scandinave come negli ultimi anni “normali”: doppio slalom a Funesdalen il 26-27 novembre e poi Norvegia con la tappa di Trysil, per i due giganti del 29-30 novembre seguiti dai super-g di Kvitfjell programmati per il 2-3 dicembre.

Si tornerà sulle Alpi per i super-g di Zinal, con doppia gara sulle nevi elvetiche l'8 e 9 dicembre, mentre si arriverà in Italia per un triplo appuntamento tra Andalo, con i giganti dell'11-12 dicembre, la conferma degli slalom in Valle Aurina (15-16 dicembre) e il ritorno de “La VolatA” a Passo San Pellegrino, con le discese fassane del 20 e 21 dicembre a chiudere il 2021.

Ripartenza da Orcieres-Merlette, in Francia, con due discese e due giganti dal 10 al 16 gennaio, poi si va verso Meiringen-Hasliberg per i due classici slalom nella località svizzera, con l'Austria a chiudere il mese di gennaio tra le discese di St. Anton (25-26) e gli slalom di Zell am See (28-29). Altra doppietta italiana il 2-3 febbraio sulle nevi della Val Sarentino, che ospiteranno nuovamente due super-g, poi si tornerà a parlare di gigante con quattro prove in serie tra le porte larghe; il 5-6 febbraio in Slovenia, anche se dovrebbe essere Krvavec la località ancora da definire ufficialmente, poi con uno storico appuntamento in Serbia, il 9 e 10 del mese a Kopaonik.

Dal 19 al 21 febbraio tripletta di velocità a Crans-Montana, con due discese e un super-g, infine gli slalom di Bad Wiessee (24-25 febbraio) prima delle finali di Soldeu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social

ABBIGLIAMENTO, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Camp ramponcini  ice master

BOTTERO SKI

CAMP - ramponcini ice master

34.00 €

Il ramponcino camp ideale, affidabile e conveniente, che con le sue dodici punte in acciaio garantisce una presa sicura e precisa su terreni piani e...