Questo sito contribuisce alla audience de

Al Cervino CineMountain una serata tutta per lo sci, da Zurbriggen a Gros sino alla nuova "Gran Becca"

Al Cervino Cinemountain una serata tutta per lo sci, da
Info foto

Getty Images

Sci Alpinol'evento

Al Cervino CineMountain una serata tutta per lo sci, da Zurbriggen a Gros sino alla nuova "Gran Becca"

Lunedì 8 agosto, la rassegna ospiterà più eventi con grandi ospiti, compreso il lancio dello storico appuntamento di Coppa del Mondo per Zermatt/Cervinia.

Tra ottobre (sabato 29 e domenica 30 con due discese maschili) e novembre (il primo week-end del mese, sabato 5 e domenica 6 con le due gare veloci femminili), la pista “Gran Becca” con partenza dalla Gobba di Rollin, in Svizzera, e arrivo sopra Cervinia, ai Laghi Cime Bianche, ospiterà quella grande novità rappresentata dal “Matterhorn Cervino Speed Opening”, le prime quattro gare transfrontaliere nella storia della Coppa del Mondo.

Per celebrare questo importante evento, che riporterà in Valle d'Aosta il grande sci, il Cervino CineMountain dedicherà una serata, lunedì 8 agosto, alle leggende di questo sport e al racconto delle emozioni dei protagonisti mentre si avvicina l'appuntamento più atteso della stagione. Alle ore 18.00, la storica Piazzetta delle Guide farà da cornice a “We Are The Champions”, la presentazione di questo evento congiunto, che coinvolge politica, economia e società delle rispettive regioni in una sfida epocale per lo sviluppo turistico dell'intera area.

Sul palco, a raccontarne il dietro le quinte, le aspettative e l'importanza per il territorio, saliranno l'Ambassador della tappa di Zermatt/Cervinia, quel fuoriclasse che risponde al nome di Pirmin Zurbriggen, il Presidente del Comitato Organizzatore e della Zermatt Bergbahnen, Franz Julen, gli assessori della Regione Valle d'Aosta, Jean Pierre Guichardaz (Beni Culturali, Turismo, Sport e Commercio della Regione) e Luigi Bertschy (Sviluppo economico, Formazione e Lavoro), Herbert Tovagliari (Spa Cervino), Chantal Vuillermoz (Assessore Sport e Montagna Comune di Valtournenche) e Marco Mosso (numero 1 di FISI-Avisa Valle d'Aosta).

Con loro anche Piero Gros, uno dei grandi protagonisti della Valanga Azzurra degli anni '70, vincitore della Coppa del Mondo e della medaglia d'oro nello slalom speciale ai Giochi Olimpici di Innsbruck 1976. A seguire, alle ore 21.00 al centro Congressi di Valtournenche, “In discesa libera” per una serata con Peter Fill e Gerald Salmina, il regista di “Streif – Una discesa speciale”, con una proiezione tutta per il Festival valdostano.

Peter Fill, che trionfò nella discesa simbolo del grande sci nel 2016, racconterà le emozioni vissute legandosi con un filo diretto alla novità della “Gran Becca”, per il lancio dell'evento che in pieno autunno, dopo l'opening di coppa a Soelden, sarà la vera attrazione della prossima stagione del circo bianco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
50
Consensi sui social