Questo sito contribuisce alla audience de

Il pallino rimane nelle mani di Pinturault, ma con questo Odermatt può accadere di tutto...

Foto di Redazione
Info foto

2021 Getty Images

Sci Alpinole classifiche di coppa

Il pallino rimane nelle mani di Pinturault, ma con questo Odermatt può accadere di tutto...

Le classifiche di Coppa del Mondo dopo il super-g di Saalbach: l'elvetico (che ha tenuto viva anche la coppa di super-g) a -81 da Alexis, quando mancano sei gare al termine. Pinturault può fare punti in tutte, ma a Lenzerheide il diretto rivale potrebbe far saltare il banco anche in discesa.

Una Coppa del Mondo finita con l'infortunio di Aleksander Aamodt Kilde? Macchè, da quel giorno di metà gennaio sono passati quasi due mesi e tra Alexis Pinturault e il sogno della sfera di cristallo assoluta inseguita per tanti anni, ecco che si è inserito prepotentemente Marco Odermatt.

Sembrava ancora acerbo il talento elvetico, almeno a livello di continuità su più discipline per potersela davvero giocare a questo livelli, ma tra il secondo gigante di Bansko e le due gare veloci di Saalbach ecco che il nidvaldese ha lanciato un segnale chiarissimo. Meno 81 da Alexis, a sei gare dal termine di una coppa che il transalpino dovrà andarsi a prendere nelle gare tecniche delle finali di Lenzerheide, difficilmente potrà chiuderla prima.

Certo, il favorito rimane Pinturault considerato che il campione di Courchevel può andare a punti in tutte le prove, compresa la discesa finale alla quale dovrebbe prendere parte, correndosi su un tracciato molto tecnico e che ama particolarmente (qui vinse l'unico super-g della carriera, alle finali del 2014), ma al tempo stesso Lenzerheide può esaltare le caratteristiche di Odermatt anche in discesa, dopo che Marco ha già impressionato in questa disciplina tra i Mondiali di Cortina e la gara di sabato a Saalbach.

Si ripartirà sabato e domenica prossima dalle due gare tecniche di Kranjska Gora, mentre la coppa di super-g verrà assegnata giovedì 18 a Lenzerheide con Kriechmayr che ancora non ha chiuso i conti, ma naviga comunque con 83 punti di vantaggio sullo stesso Odermatt, mentre Matthias Mayer è già certo almeno del podio finale. Una nota legata alla WCSL di specialità: Dominik Paris torna in decima posizione (considerati gli infortunati che lo precedono) e, nell'ultima prova in Svizzera, sarà quindi l'ultimo a poter scegliere il pettorale dispari tra l'1 e il 19.

 

CLASSIFICA COPPA DEL MONDO SUPER-G MASCHILE (6/7)

 

Vincent Kriechmayr 401 pt, 2° Marco Odermatt 318, 3° Matthias Mayer 276, 4° Mauro Caviezel 225, 5° Aleksander Aamodt Kilde 172, 6° Andreas Sander 169, 7° Kjetil Jansrud 160, 8° Christian Walder 145, 9° Adrian Smiseth Sejersted 140, 10° Ryan Cochran-Siegle 132, 10° Christof Innerhofer 132, 12° Beat Feuz 121, 13° Matthieu Bailet 112, 14° Nils Allegre 111, 15° Romed Baumann 103, 19° Dominik Paris 88, 36° Matteo Marsaglia 33, 42° Riccardo Tonetti 22, 43° Emanuele Buzzi 21, 54° Guglielmo Bosca 3.

 

CLASSIFICA COPPA DEL MONDO GENERALE MASCHILE (31/37)

 

Alexis Pinturault 1050 pt, 2° Marco Odermatt 969, 3° Marco Schwarz 718, 4° Matthias Mayer 700, 5° Vincent Kriechmayr 675, 6° Loic Meillard 630, 7° Beat Feuz 607, 8° Filip Zubcic 602, 9° Henrik Kristoffersen 587, 10° Aleksander Aamodt Kilde 560, 11° Ramon Zenhaeusern 443, 12° Dominik Paris 426, 13° Manuel Feller 423, 14° Sebastian Foss-Solevaag 405, 15° Clément Noel 373, 24° Christof Innerhofer 273, 45° Luca De Aliprandini 267, 49° Manfred Moelgg 151, 58° Alex Vinatzer 132, 71° Matteo Marsaglia 87, 75° Giovanni Borsotti 82, 76° Riccardo Tonetti 81, 83° Stefano Gross 69, 89° Giuliano Razzoli 51, 92° Simon Maurberger 46, 105° Emanuele Buzzi 31, 117° Florian Schieder 18, 122° Filippo Della Vite 15, 125° Tommaso Sala 14, 127° Hannes Zingerle 13, 138° Roberto Nani 8, 141° Stefano Baruffaldi 7, 145° Alex Hofer 5, 148° Guglielmo Bosca 3.

 

WCSL SUPER-G MASCHILE

 

Vincent Kriechmayr 546 pt, 2° Marco Odermatt 367, 3° Matthias Mayer 356, 4° Mauro Caviezel (inf.) 271, 5° Kjetil Jansrud 220, 6° Aleksander Aamodt Kilde (inf.) 214, 7° Andreas Sander 213, 8° Romed Baumann 186, 9° Alexis Pinturault 177, 10° Beat Feuz 165, 11° Christian Walder 157, 12° Adrian Smiseth Sejersted (inf.) 151, 12° Dominik Paris 151, 14° Travis Ganong 150, 15° Matthieu Bailet 149, 16° Christof Innerhofer 144, 31° Emanuele Buzzi 51, 38° Matteo Marsaglia 35, 44° Mattia Casse (inf.) 26, 46° Riccardo Tonetti 22, 58° Guglielmo Bosca (inf.) 3, 63° Peter Fill (rit.) 2, 67° Florian Schieder (inf.) 1.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
14
Consensi sui social

Approfondimenti

Lenzerheide
Informazioni turistiche

Lenzerheide

Lenzerheide