Questo sito contribuisce alla audience de

Clément Noel tra una schiena da gestire e... Saalbach 2025: "Primo obiettivo una medaglia ai Mondiali"

Foto di Redazione
Info foto

2024 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Clément Noel tra una schiena da gestire e... Saalbach 2025: "Primo obiettivo una medaglia ai Mondiali"

Il campione olimpico di slalom ha parlato della prossima stagione a "Le Dauphiné Libéré", puntando in primis sulla rassegna iridata. "Ovviamente trovare costanza in Coppa del Mondo sarà fondamentale", per colui che nel 2023/24 non ha ottenuto vittorie dopo cinque inverni sempre a segno.

Clément Noel ha regalato ai colleghi, e anche ai tantissimi appassionati che sono accorsi in Val d'Isère, un week-end speciale per chiudere il mese di aprile, avendo organizzato in prima persona l'edizione n° 1 del “Red Bull Alpine Park”, l'evento-show con uno slalom parallelo a squadre davvero molto particolare.

Il neo 27enne transalpino ha partecipato poi domenica 5 maggio alla Wings for Life World Run, altro appuntamento allestito dal suo partner principale, e dopo quell'occasione è stato intervistato dai colleghi del “Dauphiné Libéré” per parlare dei suoi programmi nella post season e l'avvicinamento alla prossima, nella quale intanto si attende un Noel da vittoria in slalom, dopo essere andato a secco lo scorso inverno per la prima volta dopo cinque annate sempre con almeno un successo, lui che è arrivato già a quota dieci in Coppa del Mondo ma non ha mai lottato davvero sino in fondo per la sfera di cristallo della “sua” specialità.

Certo, in bacheca c'è l'oro più importante, quello olimpico conquistato ai Giochi di Pechino 2022, ma ora il prossimo obiettivo più importante del campione nativo dei Vosgi è conquistare la sua prima medaglia a livello di campionati del mondo.

Focus su Saalbach 2025, quindi, dopo la delusione per quello slalom iridato in casa a Courchevel, concluso con un amarissimo 4° posto a 3 centesimi dal bronzo di Alex Vinatzer: “Sì, vorrei innanzitutto portare a casa una medaglia ai Mondiali, ma è ovvio che la costanza di risultati in coppa sarà fondamentale – le parole di Noel – Nelle ultime settimane sono stato molto impegnato, il Red Bull Alpine Park ha richiesto tempo e attenzioni, ora mi godrò una vacanza.

Ho avuto ancora piccoli problemi alla schiena e non ho sciato, ma la base è buona e non ci sarà bisogno di fare tantissimi giorni di sci verso la prossima stagione. Dovrei ricominciare verso fine giugno, prima però è necessario lavorare bene sul piano fisico per arrivare pronti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
178
Consensi sui social

ABBIGLIAMENTO, SCELTI DAI LETTORI