Questo sito contribuisce alla audience de

Anche Alex Vinatzer nella scuderia Red Bull, un grande supporto per il 20enne gardenese: "Grato e felice"

alex Vinatzer Madonna di Campiglio
Sci Alpinoil futuro dello slalom

Anche Alex Vinatzer nella scuderia Red Bull, un grande supporto per il 20enne gardenese: "Grato e felice"

Una novità importante per l'uomo più atteso dello slalom azzurro, che si sta allenando con i compagni di squadra ad Ushuaia.

E' notizia delle ultime ore, infatti, l'ingresso di Alex Vinatzer nella scuderia Red Bull, tra le centinaia di atleti supportati dal colosso di bevande energetiche made in Austria.

Grato e felice per questa mia nuova partnership”, ha fatto sapere il classe '99 gardenese (compirà 20 anni il prossimo 22 settembre) tramite social, per un accordo che potrà risultare utilissimo, pensando ai centri specializzati e a tutta la logistica che accompagna gli atleti legati a quel marchio.

Nel caso delle punte azzurre del movimento, bastano gli esempi di Dominik Paris e Sofia Goggia, anche se il percorso di Vinatzer dovrà passare ancora attraverso vari step; la scorsa stagione è stata fondamentale per il campione del mondo junior che, oltre appunto al titolo iridato conquistato a febbraio in Val di Fassa, ha svolto la sua prima annata completa in Coppa del Mondo, dopo le due gare d'assaggio nel 2017/18 e la partecipazione (a sorpresa) ai Giochi Olimpici di PyeongChang.

Dieci gare e una buona prova nello slalom dei campionati del mondo di Are (19° posto finale), con il miglior risultato ottenuto proprio alle finali di Coppa del Mondo a Soldeu con un 15° posto utilissimo per consolidare il piazzamento tra i primi 30 della WCSL, che in vista della prima gara di specialità a Levi (il prossimo 24 novembre) significherà partire con il pettorale n° 27 (considerati i ritiri di Hirscher e Neureuther).

E' bastata la 1^ manche di Campiglio (8° posto), confermata poi da vari lampi, come a Schladming, alternati chiaramente a qualche errore, per capire che la stoffa già c'era. E che la crescita del talento dello slalom azzurro è solo questione di tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
379
Consensi sui social