Questo sito contribuisce alla audience de

Un po' di numeri... azzurri: quella di Bansko è stata la quarta tripletta nella storia dello sci femminile per l'Italia

Foto di Redazione
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Un po' di numeri... azzurri: quella di Bansko è stata la quarta tripletta nella storia dello sci femminile per l'Italia

Con la discesa da brividi di oggi, Elena Curtoni ha regalato alla nazionale il 90esimo successo in Coppa del Mondo. La valtellinese è la 21esima italiana a trionfare nel massimo circuito.

La meravigliosa tripletta azzurra firmata nella seconda discesa di Bansko, è stata la quarta nella storia della nazionale femminile.

Tutti hanno ricordato e hanno viva nella mente l'impresa del 14 gennaio 2018 a Bad Kleinkirchheim (su un pendio non molto differente rispetto a quello bulgaro, tutt'altro che un caso), quando Elena Curtoni era a terra dopo l'ennesimo infortunio e furono Sofia Goggia, Federica Brignone e Nadia Fanchini a completare quel podio nella discesa austriaca.

Oggi è stata la valtellinese a prendersi la gloria davanti a Bassino e Brignone, con la valdostana che è l'unico, nel poker di triplette italiane, ad essere presente in tre occasioni e su... ogni gradino del podio. Fede infatti, oltre al 3° posto odierno e al 2° di due anni fa, vinse il gigante delle finali di Aspen (19 marzo 2017) davanti a Goggia e Bassino. Il primo podio tutto azzurro arrivò invece il 2 marzo 1996 a Narvik, con Deborah Compagnoni trionfatrice in gigante su Sabina Panzanini e Isolde Kostner.

Elena Curtoni oggi è invece diventata la 21esima italiana della storia a vincere una gara di Coppa del Mondo, portando a quota 90 il totale dei successi; per Federica Brignone, il settimo podio stagionale significa record personale, mentre Marta Bassino oggi ha portato a casa la quarta top 3 in quattro discipline diverse (gigante, combinata, slalom parallelo e discesa) in un'unica stagione. Straordinaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
23k
Consensi sui social