Questo sito contribuisce alla audience de

Nadia Delago sempre più in alto e una grande Brignone: "Ho sfruttato le mie qualità da gigantista"

Foto di Redazione
Info foto

2022 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Nadia Delago sempre più in alto e una grande Brignone: "Ho sfruttato le mie qualità da gigantista"

Nel giorno della caduta di Goggia (già in hotel e col pensiero al super-g), ad Altenmarkt-Zauchensee ci sono comunque cinque azzurre in top 20 con la gardenese di nuovo al miglior risultato, 4^ ad un soffio dall'impresa. E la valdostana, sesta, è rientrata alla grande. Le loro reazioni.

Una discesa maledetta per Sofia Goggia, che ha perso la chance di continuare una serie incredibile e soprattutto la possibilità di ridurre a poco più di 200 punti il distacco da Mikaela Shiffrin (e da Petra Vlhova, lontanissima all'esordio stagionale in velocità), ma che ha visto comunque l'Italdonne protagonista in una gara da brividi ad Altenmarkt-Zauchensee.

Anzitutto le condizioni della bergamasca, che ha davvero rischiato grosso finendo nelle reti: nessun problema alle ginocchia, ma solo qualche botta alla parte alta del corpo e in particolare al collo, con Sofia rientrata subito in hotel senza rilasciare dichiarazioni, ma visitata dal fisio e con la conferma da parte dello staff azzurro che non ci saranno problemi in ottica super-g di domenica.

Dicevamo della prova di squadra: cinque atlete in top 20 e due nelle sei, con il podio sfiorato da una splendida Nadia Delago. Quarta a 8 centesimi da Siebenhofer, la più giovane delle sorelle gardenesi (con Nicol 12esima, sulla pista dove fu seconda nel 2020) può sorridere per essersi migliorata ancora dopo Lake Louise e Val d'Isère. “Sono molto contenta, certo il podio era lì ma è importante continuare a migliorare”.

E sorride, eccome, anche Federica Brignone che ha parlato ai microfoni di Rai Sport dopo il suo sesto posto, ottenuto con un tratto finale straordinario, facendo la differenza nei quattro curvoni più tecnici. “Sono veramente contenta – le parole della valdostana, che oggi rientrava dopo aver saltato Kranjska Gora – Tutto questo nonostante sia riuscita a perdere tantissimo sul secondo intermedio, anche perchè ho sbagliato la curva di ingresso nel piano.

Dal secondo salto in poi, invece, ho tenuto giù il piede e ho provato finalmente a sfruttare le mie qualità da gigantista”.

E domenica c'è un super-g perfetto per le caratteristiche di Fede...

© RIPRODUZIONE RISERVATA
809
Consensi sui social

Più letti in scialpino

Nadia Delago sempre più in alto e una grande Brignone: Ho sfruttato le mie qualità da gigantista

Nadia Delago sempre più in alto e una grande Brignone: Ho sfruttato le mie qualità da gigantista

Nel giorno della caduta di Goggia (già in hotel e col pensiero al super-g), ad Altenmarkt-Zauchensee ci sono comunque cinque azzurre in top 20 con la gardenese di nuovo al miglior risultato, 4^ ad un soffio dall'impresa. E la valdostana, sesta, è rientrata alla grande. Le loro reazioni.