Questo sito contribuisce alla audience de

Il "Ghedo" lancia Super Goggia: "Non ho dubbi, può lottare per la Coppa del Mondo assoluta"

Foto di Redazione
Info foto

2018 Getty Images

Sci Alpinol'intervista

Il "Ghedo" lancia Super Goggia: "Non ho dubbi, può lottare per la Coppa del Mondo assoluta"

Intervistato da Alberto Dolfin sulle colonne del Corriere dello Sport-Stadio, Kristian Ghedina ha parlato della campionessa bergamasca, dei suoi difetti "aggiustati" e di una potenzialità enorme.

Erano stati scelti quali ambassador dei campionati del mondo di quella Cortina alla quale sono legati per diversi motivi. Kristian Ghedina li ha vissuti soffrendo anche per l'assenza di Sofia Goggia, che pochi giorni prima dell'evento più atteso si era infortunata a Garmisch. “La sua grande forza di volontà ha fatto la differenza, non mi aspettavo che tornasse subito a vincere in questo modo”.

Lo racconta il “Ghedo”, nella bella intervista concessa al collega Alberto Dolfin, sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio, parlando dopo la magica tripletta della fuoriclasse bergamasca che, proprio con le due discese e il super-g vinti a Lake Louise, ha superato il discesista ampezzano nel computo delle vittorie in Coppa del Mondo (14-13).

Credo che Sofia abbia fatto il salto di qualità sul piano della preparazione atletica – analizza Ghedina, che azzarda un paragone da grande appassionato di motori qual è – Ora ha un telaio studiato ad hoc, mentre il motore è sempre stato da Formula 1”.

A Lake Louise si è notata una maggior stabilità, senza quelle “Goggiate” spesso costate risultati importanti a Sofia. “Prima era più spregiudicata, ora è consapevole del limite che non deve superare, anche perchè se cadi in velocità, al 90% ti fai male. Con quanto le è successo, ha imparato a conoscersi e ora sa dove può arrivare: mi fa impazzire la sua aggressività e la determinazione, oltre a quella spregiudicatezza che ci accomuna e che non perdi.

Inoltre, in Canada è stata bravissima ad adattarsi a condizioni diverse dalla prima alla seconda discesa: si è visto che ha lavorato molto bene in condizioni estreme per andar forte anche col brutto tempo. Quella, ad esempio, era una mia pecca”.

Si parla di una Goggia con chances di giocarsi la Coppa del Mondo assoluta, con questa superiorità nelle discipline veloci, e a domanda precisa il Ghedo non ha dubbi: “Senza ombra di dubbio può giocarsela. Ai miei tempi hanno vinto Tomba e Alphand con due sole discipline, quando solitamente ne servono almeno tre. Vlhova e Shiffrin sono due fenomeni, ma Sofia può puntarci perchè di base è una determinata, basti pensare che da bambina sognava di vincere l'oro in discesa alle Olimpiadi e c'è riuscita...”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
1k
Consensi sui social