Questo sito contribuisce alla audience de

Dopo Laurenne Ross, annuncia il ritiro anche Alice McKennis Duran: "Grata per sempre a questo sport"

Foto di Redazione
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinoritiri

Dopo Laurenne Ross, annuncia il ritiro anche Alice McKennis Duran: "Grata per sempre a questo sport"

La velocista statunitense, infortunatasi nella prima discesa stagionale in Val d'Isère, dice addio in occasione dei campionati nazionali di Aspen. Per lei una vittoria in Coppa del Mondo nella discesa di St. Anton 2013 e il 5° posto nella gara olimpica di PyeongChang che vide trionfare Sofia Goggia.

Ventiquattr'ore dopo la compagna di squadra Laurenne Ross, anche Alice McKennis Duran ha annunciato l'addio allo sci agonistico.

Proprio così, gli Stati Uniti salutano le due veterane della squadra di velocità, entrambe tormentate dagli infortuni nel corso degli anni, l'ultimo dei quali ha costretto Alice a concludere anzitempo l'attuale stagione, praticamente già finita in occasione della prima discesa in Val d'Isère. La 31enne nativa di Glenwood Springs, in Colorado, era stata velocissima nelle prove sulla Oreiller-Killy e si candidava ad un ruolo da grande protagonista, ma la famigerata “compressione” che ha portato la stessa Nicole Schmidhofer a subire un infortunio gravissimo, l'ha fermata sul più bello e, proprio quel 18 dicembre 2020, di fatto è stato l'ultimo giorno di gara per lei.

Oggi McKennis Duran ha annunciato il ritiro, con il saluto in occasione dei campionati nazionali USA ad Aspen, dopo aver collezionato 121 pettorali in Coppa del Mondo, con l'unica vittoria in occasione della discesa di St. Anton nel gennaio 2013, battendo “Dada” Merighetti di 7 centesimi, e un altro podio alle finali di Are 2018, con il terzo posto sempre nella disciplina regina, quella dove ha conquistato anche il 5° posto nella gara olimpica di PyeongChang 2018 vinta da Sofia Goggia.

Alice ha davvero raccolto molto meno rispetto al talento e all'innata scorrevolezza che ha sempre avuto nei piedi, condizionata in maniera decisiva dai tanti infortuni. “Sono piena di amore e riconoscenza per questo sport – ha scritto sui social annunciando la sua decisione - Tutti i momenti felici e anche quelli brutti mi hanno formata come persona; mi mancheranno l'intensità, il lavoro, la dedizione, la velocità, i salti con un atterraggio perfetto...

Ho vissuto una carriera “abbondante”, sotto ogni punto di vista. Grazie davvero a tutti coloro che mi hanno supportata in questi anni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
88
Consensi sui social