Questo sito contribuisce alla audience de

Coppa Europa: troppo vento a Orcieres-Merlette, non si gareggia. A Tarvisio ultima prova prima delle discese

Foto di Redazione
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinocoppa europa femminile

Coppa Europa: troppo vento a Orcieres-Merlette, non si gareggia. A Tarvisio ultima prova prima delle discese

Cancellata la prima delle discese femminili sulle nevi francesi, con Zanoner e Gasslitter tra le favorite. In Friuli secondo training con Weber davanti e Franzoso (ieri miglior tempo) ottavo: giovedì e venerdì le gare.

Coppa Europa femminile fermata dal vento, almeno nella prima delle quattro giornate di gara previste nel lungo appuntamento sulle montagne francesi di Orcieres-Merlette.

La giuria ha provato a rinviare di oltre due ore (dalle 10.00 alle 12.00) lo start della prima discesa in programma, per poi alzare bandiera bianca. Si riproverà domani, per la terza prova di specialità della stagione dopo la doppietta in Val di Fassa, quando era già prevista un'altra discesa, con il programma da ricalibrare considerando che venerdì era prevista una giornata libera a precedere i giganti di sabato e domenica.

Tra le favorite per le gare di velocità di Orcieres-Merlette, ci sono anche Monica Zanoner e Verena Gasslitter, già in palla a Passo San Pellegrino nelle ultime sfide del 2021 e ieri seconda e terza nella prova numero 2, dominata da Christina Ager (il primo training aveva visto Alice Robinson precedere tutte, con la neozelandese oggi in startlist per la gara col numero 57, ultima delle iscritte).

Si procede invece secondo programma per la tappa maschile del circuito continentale a Tarvisio, dove giovedì e venerdì si correranno, meteo permettendo, due discesa. La seconda e ultima prova odierna ha visto Matteo Franzoso, ieri miglior tempo assoluto, risultare di nuovo il miglior azzurro con l'ottavo crono, ad un secondo netto dallo svizzero Ralph Weber, che ha preceduto Nico Gauer e Christoph Krenn. In casa Italia, 18° Nicolò Molteni e 30° Federico Simoni, mentre al cancelletto si sono visti ancora, così come poi in gara, Marco Schwarz, Armand Marchant, Trevor Philp e pure il vincitore dello slalom di Adelboden, Johannes Strolz. Motivo? Ottenere i punti necessari per poter prendere parte alla combinata delel Olimpiadi di Pechino, non essendoci prove di specialità in Coppa del Mondo quest'anno. E stiamo parlando di atleti che potrebbero avere chances da medaglia in Cina, in particolare il campione carinziano già iridato della disciplina a Cortina 2021.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
74
Consensi sui social