Mercoledì 19 Dicembre, 6:05
Utenti online: 338

Rossignol "Band Of Heroes": ecco chi sono tutti i protagonisti

Al cancelletto della Streif di Kitzbühel si rinnova la 'Band Of Heroes' di Rossignol

Dopo aver celebrato la loro passione per le corse nella zona di arrivo di Bellevarde in Val d'Isère quattro anni fa, la Band of Heroes è partita per una nuova avventura a Kitzbühel.

Questa volta la leggendaria Band Rossignol si è unita per incoraggiare la prossima generazione di eroi, condividendo il fervore della competizione al cancelletto di partenza della più famosa pista di sci della Coppa del Mondo, la Streif di Kitzbühel.  Per festeggiare nel migliore dei modi, la Band of Heroes include campioni di orizzonti molto diversi, dal biathlon allo sci di fondo, dai sciatori disabili ai freestyler.

Alcuni dettagli della nuovo immagine di Band Of Heroes.

Al centro dell'immagine un  entusiasta Henrik Kristoffersen (1). Dopo aver vinto lo Slalom 2016 e concluso secondo nel 2014 a Kitzbühel, il norvegese sta riflettendo con orgoglio su questi risultati tenendo d'occhio il giovane prodigio americano River Radamus (2), che ha appena vinto l'argento nei campionati del Mondo Junior. Dietro di lui, Federica Brignone (3), quinta nella classifica generale ai Mondiali del 2017, si gode il ronzio generale di uno dei giovani sciatori del Kitzbühel Ski Club, Felix Hofer (4). Più a sinistra, non si fermano i due freestyler Ben Valentin (5), secondo nella Half-Pipe World Cup, e Perrine Laffont (6), campione del mondo di Moguls, che non vede l'ora di mettere piede sulla leggendaria, temibile Streif!

Sotto lo sguardo attento dell'esperto Carlo Janka (1), terzo classificato a Kitzbühel nel 2016, del campione del mondo di sci di fondo Federico Pellegrino (2), lo sciatore paralimpico Marie Bochet (3), titolare di 15 medaglie d'oro internazionali, e il canadese Alexis Guimond (4), medaglia di bronzo agli ultimi campionati del mondo, si uniscono al gruppo. Nel frattempo, Michelle Gisin (5), medaglia d'argento nella combinata di St Moritz nel 2017, aiuta il giovane sciatore di Serre-Chevalier Louis Luftman (6) a fare le lamine agli sci mentre Kira Weidle (7), terzo nella discesa al Junior World Championships, sta preparando la pista per il prossimo atleta.

La casetta alla partenza della Streif. La giovane austriaca Lena Schwarzenauer (1) è pronta a saltare fuori dal cancello di partenza. Alla sua destra, Didier Defago (2), uno dei vincitori della discesa libera a Kitzbühel e campione olimpico nel 2010, ha la mano sulla spalla mentre le dà alcune istruzioni finali. Dietro di lei, Leif Kristian Haugen (3), che ha recentemente vinto la sua prima medaglia internazionale in Slalom Gigante, sta guardando da vicino, pronto a rallegrare Lena quando l'apripista Naomine Iwaya (4), medaglia d'oro ai Giochi asiatici del 1986, comincerà a solcare la pistaSul tetto, Jean-Baptiste Grange (5), un doppio campione del mondo nello Slalom che è recentemente tornato a Rossignol, si sta godendo il momento accanto alla promettente sciatrice svizzera Lara Baumann (6).

A destra della casetta ufficiale della Coppa del Mondo c'è un'area "segreta" a cui solo pochi sciatori hanno avuto il privilegio di accedere. La figura più importante nella foto, Roland Collombin (1), che vinse sulla Streif nel 1973 e nel 1974, sta ricordando questi eccezionali risultati. Il promettente norvegese di sci di fondo Ragnhild Ronning (2) e il talentuoso discesista Thomas Dressen (3) stanno assaporando l'atmosfera all'inizio.

Gli appassionati Svizzeri del circo bianco apprezzeranno questa scena. I tre membri tedeschi del Team Rossignol stanno dando il massimo faceno il tifo per i giovani corridori del Kitzbühel Ski Club. Il campione del mondo di Biathlon Simon Schempp (1) sta suonando un campanello per tutto il valore che c'è sotto di lui, con Stefan Luitz (2) e Linus Strasser (3) - con cinque podi della Coppa del Mondo - che non riescono a contenere il loro entusiasmo. Dietro di loro, l'esperto Christof Innerhofer (4), secondo nella discesa di Kitzbühel nel 2017, sta incoraggiando la ragazza locale Emma Hofer (5) sulle sue spalle.

Un giovane sciatore del Kitzbühel Ski Club è appena sceso, quindi ora la pista deve essere pulita! La due volte campionessa del mondo junior Nadine Fest (1) si sta facendo strada mentre il vincitore della Coppa del Mondo 2016 Frida Hansdotter (2) sta sistemando il prossimo con la sua esercitazione con il campione olimpico del 1998 Hans Petter Buraas (3) che guarda divertito. Per l'occasione, ha lo stesso colore dei capelli di allora!

Chiaramente entusiasta e contenta, Tessa Worley (1) campionessa mondiale di slalom gigante e vincitrice del 2017 della coppetta di cristallo della disciplina, Nina Loeseth (2) con sette podi della Coppa del Mondo e Michael Matt (3) con tre podi al suo nome stanno godendo questo momento sulle piste di Kitzbühel. Proprio accanto a loro, il sei volte vincitore assoluto della Coppa del Mondo di Biathlon, Martin Fourcade (4), sta guardando intensamente la gara, pronto a condividere la sua vasta esperienza con i giovani sciatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA