Questo sito contribuisce alla audience de

Meravigliosi Conti/Macii, ad un soffio dal trionfo alle finali del Grand Prix. E Guignard-Fabbri...

Foto di Redazione
Info foto

Diego Barbieri / FISG

Figure Skatingfinali grand prix 2023

Meravigliosi Conti/Macii, ad un soffio dal trionfo alle finali del Grand Prix. E Guignard-Fabbri...

Pattinaggio di figura: nella gara delle coppie di artistico a Pechino, gli azzurri sono secondi (firmando il primato personale) per soli 55 centesimi con la vittoria che va ai tedeschi Hase/Volodin. Piazza d'onore nella rhythm dance per Charlène Guignard e Marco Fabbri che sabato andranno in caccia di un successo storico.

Un secondo posto ad un soffio dal sogno, dal titolo delle finali dell'ISU Grand Prix.

Sara Conti e Niccolò Macii sono splendidi protagonisti della gara dedicata alle coppie di artistico, firmando un capolavoro al National Indoor Stadium di Pechino. Terzi al termine dello short program, gli azzurri hanno pattinato un libero superbo: i campioni d'Europa in carica hanno ritoccato il proprio primato personale, ricevendo un punteggio di 135.58.

Sono piaciuti soprattutto i salti lanciati e la combinazione formata da un triplo toe-loop seguito da due doppi axel. Con il totale di 205.88 pt, Conti-Macii si sono dovuti inchinare per soli 55 centesimi di punto ai tedeschi Minerva Fabienne Hase e Nikita Volodin, in testa dopo il programma corto e capaci di difendersi di un'inezia dal prepotente ritorno del binomio italiano. Il secondo posto finale, che per Sara e Niccolò rappresenta tra l'altro la prima volta in carriera con un successo in un singolo programma del Grand Prix, è il miglior risultato mai conseguito dall'Italia in una competizione di coppie di artistico nell'ambito della finale del massimo circuito.

Rebecca Ghilardi e Filippo Ambrosini, seconda coppia azzurra in gara, si trovavano in quinta piazza dopo il loro programma corto e si sono resi protagonisti di una prova notevole, in linea con le migliori prestazioni della carriera. Il binomio delle Fiamme Azzurre ha ricevuto una valutazione di 126.94, sfiorando il proprio primato personale. Il totale di 188.85 ha permesso loro di concludere quinti, come nel 2022 in occasione dell'ultimo atto di Torino.

Non è finita qui per il pattinaggio di figura italiano, visto che sabato (dalle ore 10.50 italiane la danza libera) si giocheranno tutto anche Charlène Guignard e Marco Fabbri, secondi al termine della rhythm dance. Prestazione premiata con 85,82 punti, per l'attuale piazza d'onore alle spalle degli statunitensi Chock/Bates (89.15), i grandi favoriti della vigilia, e in linea con i canadesi Gilles/Poirier (85.17). Sono dunque state poste le basi per allungare la striscia più lunga di sempre di podi nel Grand Prix nella storia del movimento azzurro, in quanto il vantaggio sui britannici Fear/Gibson, quarti in classifica con 76.24, è cospicuo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
37
Consensi sui social

Ultimi in Sport invernali

Le classifiche dopo Aspen: Feller, +169 pt su Strasser e la coppa di slalom può arrivare a Kranjska Gora

Le classifiche dopo Aspen: Feller, +169 pt su Strasser e la coppa di slalom può arrivare a Kranjska Gora

Lo slalom sulla Strawpile ha chiuso la lunga trasferta americana composta da cinque gare tecniche: il tirolese, entrando di nuovo in rimonta nella top five, potrà accontentarsi di un 8° posto per brindare già domenica prossima. Meillard è vicinissimo a cogliere l'obiettivo del podio nella generale, in cui Paris rimane 7°. Nella WCSL, Sala finisce sul confine della top 15 persa da Vinatzer, con Amiez sempre più in risalita.