Questo sito contribuisce alla audience de

Yuzuru Hanyu in grande spolvero nel primo allenamento dei Campionati mondiali

Foto di Redazione
Info foto

Flavio Valle

Figure skating - World Championships 2016

Yuzuru Hanyu in grande spolvero nel primo allenamento dei Campionati mondiali

I Campionati mondiali di pattinaggio di figura, ospitati dal “TD Garden” di Boston, si sono ufficialmente aperti con il primo allenamento maschile, caratterizzato da tentativi di salti quadrupli a profusione. Pronti via, non sono perciò mancati i fuochi d’artificio.

Il ruolo di protagonista principale è toccato da subito al giapponese Yuzuru Hanyu, grande favorito della vigilia. Il campione olimpico ha eseguito in scioltezza tripli axel e salti quadrupli palesando una disarmante facilità nel completare il quadruplo salchow, presentato anche in combinazione con il triplo toeloop. In base a quanto emerso oggi, non ci sarà spazio nel programma libero per il quadruplo rittberger, ma il secondo quadruplo toeloop sarà sostituito da un quadruplo salchow con conseguente crescita di 0,22 punti nel base value. Dal run-through odierno, sono arrivate risposte ampiamente positive e quanto pianificato è stato eseguito senza alcuna sbavatura.

Nessuno degli avversari ha mostrato una consistenza comparabile a quella del primatista mondiale, ma non sono mancati i motivi di interesse. Il kazako Denis Ten ha eseguito un inedito quadruplo salchow, elemento che dovrebbe aprire il programma libero, ma, nel complesso, non sempre è stato impeccabile su quadruplo toeloop e triplo axel. Anche Javier Fernandez ha alternato ottime esecuzioni del quadruplo salchow a qualche passaggio a vuoto, mentre Patrick Chan ha effettuato un paio di tentativi di quadruplo toeloop, il primo concluso con una caduta e il secondo atterrato appoggiando una mano sul ghiaccio,

Il cinese Boyang Jin ha focalizzato le sue attenzioni su quadruplo lutz e quadruplo salchow ricavando incoraggianti riscontri, mentre il connazionale Han Yan ha principalmente provato quadruplo toeloop e tripli axel con alterni risultati, così come Shoma Uno, salito però sensibilmente di colpi sul finire dell’allenamento. Non sono, invece, scesi in pista i russi Maxim Kovtun e Mikhail Kolyada.

Nella seconda sessione di allenamento, che si è tenuto dopo qualche ora presso la pratice rink, Javier Fernandez ha completato il run through del programma libero con tutti i salti tripli pianificati. Inoltre, lo statunitense Adam Rippon ha eseguito un quadruplo lutz.


Analizzando quanto dichiarato dai pattinatori, i tentativi di salti quadrupli nel corso degli imminenti Mondiali dovrebbero sfiorare quota sessanta. E’ inutile sottolineare come mai in passato i numeri siano stati comparabili.

Per la cronaca, Yuzuru Hanyu, il detentore del titolo Javier Fernandez, Boyang Jin e Maxim Kovtun scenderanno in pista con l’intenzione di eseguire due salti quadrupli nonchè l’imprescindibile triplo axel nel programma corto.

Nel segmento più lungo di gara, Boyang Jin tenterà quattro quadrupli e due tripli axel, mentre Javier Fernandez, Yuzuru Hanyu e Denis Ten hanno pianificato un quadruplo in meno. Anche il russo Maxim Kovtun partirà con l’intenzione di eseguire tre salti quadrupli, ma dovrebbe “limitarsi” ad un solo triplo axel. 


Diciassette pattinatori proveranno ad eseguire almeno un salto quadruplo in entrambi i segmenti di gara, mentre saranno venti quelli che ci proveranno nel programma libero. Otto dei dieci pattinatori che non hanno ancora nelle corde il salto quadruplo sono comunque intenzionati a tentare due tripli axel. L’eccezione alla regola sarà rappresentata da Denis Margalik e Slavik Hayrapetyan, gli unici privi di quadruplo che hanno annunciato un solo triplo axel.


PROGRAMMA LIBERO

(elementi dichiarati)

4 QUADRUPLI – 2 TRIPLI AXEL
Jin (CHN)

3 QUADRUPLI – 2 TRIPLI AXEL
Fernandez (ESP), Hanyu (JPN), Ten (KAZ)

3 QUADRUPLI – 1 TRIPLO AXEL
Kovtun (RUS)

2 QUADRUPLI – 2 TRIPLI AXEL
Aaron (USA), Besseghier (FRA), Chan (CAN), Uno (JPN), Yan (CHN)

2 QUADRUPLI – 1 TRIPLO AXEL
Bychenko (ISR)

1 QUADRUPLO – 2 TRIPLI AXEL
Brezina (CZE), Hochstein (USA), Kerry (AUS),  Kolyada (RUS), Nguyen (CAN), Righini (ITA), Rippon (USA)

1 QUADRUPLO – 1 TRIPLO AXEL
Ge (UZB), Streubel (GER)

2 TRIPLI AXEL
Harris (GBR), Hendrickx (BEL), Lee (KOR), Martinez (PHI), Pavlov (UKR), Raya (ESP), Vasiljevs (LAT), Yee (MAS)

1 TRIPLO AXEL
Hayrapetyan (ARM), Margalik (ARG)

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social