Giovedì 23 Novembre, 21:45
Utenti online: 1799
Massimiliano Ambesi
Massimiliano Ambesi
Giornalista e commentatore di sport invernali

foto di Getty Images

Gilles/Poirier beffano Hubbell/Donohue nella short-dance dei Four Continents di Taipei City

Foto di Redazione

La sedicesima edizione dei Campionati dei Quattro Continenti, ospitati dalla "Taipei Arena" di Taipei City, si è aperta con la short-dance.

La competizione ha riservato un esito parzialmente a sorpresa in quanto gli statunitensi Madison Hubbell/Zachary Donohue, favoriti della vigilia, sono stati preceduti dai canadesi Piper Gilles/Paul Porier, ritenuti comunque l'unica alternativa.

Nell'occasione, si sono rivelati decisivi i set di twizzles, completati con varie sbavature dagli allievi di Pasquale Camarlengo, impeccabili, invece, sulle due sequenze di finn-step premiate dal massimo livello a disposizione. Alla luce della pressochè parità sulle componenti del programma, i tre punti abbondanti lasciati sul piatto sui twizzles hanno relegato Hubbell/Dononoue al posto d'onore. I leader della classifica dal canto loro hanno fatto registrare un grado di esecuzione positivo su ciascuno dei cinque elementi previsti, riuscendo a supplire in qualche modo al livello due ottenuto nella ostica seconda sequenza di finn-step.

Va, in ogni caso, rimarcato come entrambe le coppie nordamericane, prime escluse dai Giochi Olimpici per i rispettivi Paesi, abbiano ritoccato il primato personale nel segmento di gara.

La lotta per il terzo posto ha visto prevalere con margine gli statunitensi di scuola Camerlengo Alexandra/Aldridge Daniel Eaton, rimasti in scia ai compagni di allenamento Hubbell/Donohue sul versante tecnico, ma, come da copione, surclassati su ciascuna voce delle componenti del programma. I medagliati iridati juniores hanno avuto il merito di accumulare un margine prossimo alle quattro lunghezze sulle coppie canadesi Kharis Ralph/Asher Hill e Nicole Orford/Thomas Williams, rimaste attardate per via della minore caratura tecnica evidenziata.

Per quanto concerne le coppie asiatiche, la palma di migliore di giornata è toccata ai giovani cinesi Shiyue Wang/Xinyu Liu, settimi, che hanno regolato di stretta misura i coreani di scuola Shpilband Yura Min/Timothy Koleto.

A margine, è importante segnalare che solamente le coppie attualmente sul podio si sono spinte oltre il punteggio tecnico minimo per acquisire l'eleggibilità in vista dei Campionati Mondiali, cui peraltro non parteciperanno salvo infortuni o rinunce di altri.

 

CLASSIFICA SHORT-DANCE

01) (CAN) - Piper GILLES / Paul POIRIER   
62.38    (32.92|29.46)
02) (USA) - Madison HUBBELL / Zachary DONOHUE       
61.05    (31.57|29.48)
03) (USA) - Alexandra ALDRIDGE / Daniel EATON       
57.65    (31.36|26.29)   
04) (CAN)) - Kharis RALPH / Asher HILL       
53.97    (26.21|27.76)
05) (CAN) - Nicole ORFORD / Thomas WILLIAMS   
53.73    (27.22|26.51)
06) (USA) - Lynn KRIENGKRAIRUT/Logan GIULIETTI-SCHMITT       
49.55    (25.57|23.98)   
07) (CHN) - Shiyue WANG / Xinyu LIU   
46.81    (26.30|20.51)   
08) (KOR) -  Yura MIN / Timothy KOLETO
45.12    (26.42|18.70)   
09) (CHN) - Yiyi ZHANG / Nan WU   
44.60    (25.35|19.25)   
10) (AUS) - Danielle OBRIEN / Gregory MERRIMAN   
44.16    (21.71|23.45)    - 1.00
11) (JPN) -  Emi HIRAI / Marien DE LA ASUNCION   
44.11    (24.07|20.04)   
12) (MEX) - Pilar MAEKAWA MORENO/Leonardo MAEKAWA MORENO
43.22    (25.85|17.37)   
13) (CHN) -  Yue ZHAO / Chang LIU       
41.45    (23.22|19.23)    - 1.00   
14) (KAZ) - Ksenia KOROBKOVA / Daryn ZHUNUSSOV   
39.80    (22.42|17.38)   
15) (UZB) -  Elizaveta TRETIAKOV / Viktor KOVALENKO   
35.68    (18.07|17.61)