Questo sito contribuisce alla audience de

Il mito di Magdalena Neuner: una storia unica nel mondo del biathlon raccontata in video

Eventimedia

Il mito di Magdalena Neuner: una storia unica nel mondo del biathlon raccontata in video

La quinta puntata del "Puppo&Ambesi Live by night" approfondisce la carriera della fuoriclasse tedesca, dagli esordi ai trionfi, passando tra mille aneddoti e il ritiro a soli 25 anni. Il video su NEVEITALIA.

Un mito assoluto che risponde al nome di Magdalena Neuner.

Una carriera straordinaria, seppur molto breve a livello senior, analizzata per filo e per segno dalle voci del biathlon, Dario Puppo e Massimiliano Ambesi, nel corso di una trasmissione di 150 minuti interamente dedicata alla stella bavarese.

Ambesi, che ha conosciuto Neuner sin dagli inizi di una carriera folgorante a livello giovanile, svela mille aneddoti di un personaggio e una campionessa unica per le discipline invernali a tutto tondo: le origini del mito con il lavoro di un tecnico come Bernhard Kroell (che poi lancerà anche Goessner e Dahlmeier, tra le altre), gli esordi clamorosi in Coppa Europa a Brusson e i primi titoli mondiali junior in Francia nel gennaio 2004, quando affrontava atlete già molto più esperte di lei.

La prima vittoria in Coppa del Mondo nel gennaio 2007 a Oberhof, seguita dal clamoroso tris iridato di Anterselva nella stessa stagione, a neppure 20 anni d'età. Tutti gli appassionati conoscono bene il palmares, dai 12 titoli mondiali alla doppietta olimpica di Vancouver 2010 (unica edizione dei Giochi alla quale prese parte), passando per le 3 Coppe del Mondo assolute e i mille duelli con diverse rivali, a partire dall'incredibile mass start iridata di Oestersund 2008 contro Tora Berger; nel video che trovate allegato all'articolo, però, scoprirete molto di più della Neuner capace di rifiutare l'offerta di Playboy e che dovette gestire una vita privata complicata da una notorietà che sfiorava i livelli di un certo Michael Schumacher.

Un mito che ha salutato tutti a 25 anni, anche in quel caso in maniera unica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
127
Consensi sui social