Questo sito contribuisce alla audience de

Le regine azzurre e un pomeriggio speciale: Brignone e Moioli fanno festa con Wierer

Eventicampionesse azzurre

Le regine azzurre e un pomeriggio speciale: Brignone e Moioli fanno festa con Wierer

"Puppo&Ambesi LIVE" ospitato da NEVEITALIA per la celebrazione dei 30 anni di Dorothea Wierer, in compagnia delle altre due azzurre vincitrici della Coppa del Mondo. Tra battute, sorrisi e un futuro tutto da vivere: riguardatele in video.

Un compleanno speciale, quello dei 30 anni di Dorothea Wierer super ospite della puntata odierna di “Puppo&Ambesi LIVE”, in diretta anche su NEVEITALIA (qui trovate il video integrale) oltre che sulla nostra pagina facebook e sul canale YouTube.

Assieme alla fuoriclasse del biathlon azzurro, sono intervenute Federica Brignone e Michela Moioli per confezionare una sorpresona, con Dario Puppo e Massimiliano Ambesi coadiuvati dal marito di “Doro”, Stefano Corradini.

Un vero spasso per gli appassionati, poter seguire la chiacchierata fra le tre campionesse che, in poco più di 48 ore tra l'11 e il 14 marzo scorso, hanno conquistato la Coppa del Mondo generale nelle rispettive discipline. Tra battute e sorrisi, Wierer ha ammesso di essersi allenata molto meno rispetto alle colleghe in questo periodo di quarantena. E se Brignone ammette di essersi “appassionata tantissimo al biathlon, che seguo sempre”, Michela Moioli confida di “aver sempre ammirato Fede, con la quale ricordo la corsa che abbiamo fatto assieme a Skipass Modena ad inizio stagione, dove vidi il fuoco nei suoi occhi, e Doro che ha una tenacia straordinaria. Ormai non ci speravo più nella sua vittoria della coppa in quell'ultima gara...”.

Dorothea è stata colpita dai numeri delle colleghe (“Federica ha fatto il record di punti, Michela è andata sempre a podio in tutte le gare, sono due fuoriclasse”), Federica dalla capacità di Wierer di “gestire la pressione ai Mondiali, avrei voluto chiamarla per chiederle come facesse” e da quella di Michela di “mantenere la concentrazione e sopportare i fattori negativi, con poche gare a disposizione e un finale di stagione con tutti quei problemi”.

Come ha ricordato Ambesi, stiamo parlando delle prime donne capaci di portare la sfera di cristallo assoluta in Italia tra biathlon, sci alpino e snowboard. “Magari da atleta non ci pensi molto, più avanti sarà diverso”, ammette Moioli, mentre Brignone confessa che “fa impressione dirsi di aver già avuto tutto da una carriera, pur avendo io stessa ancora tanta fame”.

E la festeggiata dove si vede tra un anno o due? “La motivazione per continuare c'è, ma dipende da altri fattori – ha confermato Dorothea Wierer parlando del futuro – E' difficile prevedere come starò fisicamente, quando sei al top e poi non riesci più ad esprimerti al massimo diventa poi difficile, ma ci voglio provare”.

Federica Brignone raggiungerà il prossimo 14 luglio il traguardo tagliato oggi da Doro, “e la Coppa del Mondo è sempre in cima ai miei pensieri, non ho dubbi anche se ci saranno Mondiali e Olimpiadi nelle prossime due stagioni”, mentre Michela Moioli ci arriverà praticamente ai tempi dei Giochi di Milano-Cortina 2026. “Non mi pongo troppi obiettivi a lungo termine, ma penso proprio che sarò ancora in pista in quell'occasione”, ha detto la bergamasca augurandosi innanzitutto di uscire il prima possibile da questa situazione che tiene ostaggio l'Italia e il mondo.

Nel video di poco più di 30 minuti che vi riproponiamo, troverete anche tanto altro di questo pomeriggio così speciale.

#DOROTHEA WIERER
© RIPRODUZIONE RISERVATA
26k
Consensi sui social