Questo sito contribuisce alla audience de

Monologo tedesco ad Igls! Friedrich e Nolte dominano la seconda tappa di Coppa del Mondo.

Monologo tedesco ad Igls! Friedrich e Nolte dominano la seconda tappa di Coppa del Mondo.
Info foto

ibsf

Bobcoppa del mondo 2021/22

Monologo tedesco ad Igls! Friedrich e Nolte dominano la seconda tappa di Coppa del Mondo.

E' ancora dominio tedesco ad Igls nel secondo appuntamento della Coppa del Mondo di bob. A vincere o meglio a dominare è ancora una volta il fuoriclasse Francesco Friedrich che sul budello austriaco mette assegno l'ennesima doppietta bob a due - bob a quattro della sua incredibile carriera. In ambito femminile invece, a fare la voce grossa è Laura Nolte che come l'illustre connazionale continua a dettare legge in Coppa del Mondo.

Come sette giorni fa nell'opening stagionale, Friedrich ha siglato i migliori riferimenti cronometri in tutte e 4 le manche disputate, mettendo in evidenzia una superiorità imbarazzante sul resto della compagnia. Nel bob a due nonostante il cambio di frenatore, (è passato da Alexander Schueller a Thorsten Margis ndr) l'11 volte iridato ha rifilato la bellezza di 36 centesimi al compagno di squadra Johannes Lochner e ben 48 al campione olimpico Justin Kripps

Friedrich continua a fare la differenza in fase di spinta, dove al momento solamente il russo Gaitiukevich riesce a contrastarlo, poi sul guidato fa affidamento al sua enorme esperienza conducendo delle linee pulite che magari non risultano essere le più appropriate, ma grazie al grande vantaggio accumulato nella prima parte di gara riesce sempre a siglare il miglior tempo. Quarta piazza per il già citato Gaitiukevich che ha preceduto nell'ordine il britannico Hall (quinto) e il terzo della squadra tedesca Christoph Hafer (sesto) che con la squalifica nel bob a quattro dovuta alla caduta (pare senza conseguenze ndr) del secondo interno in fase di partenza, rischia di essere messo in discussione in vista delle prossime gare di coppa del mondo

Neanche una prima discesa tutt'altro che precisa, ha impedito a Francesco Friedrich di conquistare l'ennesimo successo anche nel bob a quattro. Il trentunenne della Sassonia accompagnato in gara da Thorsten Margis, Martin Grothkopp e Alexander Schueller ha infatti commesso diverse sbavature nel corso della prima tornata odierna, in particolare quella in uscita dal kreisel avrebbe potuto portarlo addirittura al rovesciamento, ma nonostante ciò il tedesco è riuscito ugualmente a siglare il miglior riferimento cronometrico. Nella seconda, il campione olimpico di Pyeongchang 2018 è sceso più controllato stampando ugualmente il miglior tempo di manche e portandosi a casa la sesta doppietta (bob a due e bob a quattro) consecutiva.

Alle spalle di Friedrich si è accesa una splendida lotta per il posto d'onore, con uno straordinario Oskars Kibermanis che grazie ad una splendida rimonta è riuscito a conquistare la seconda piazza, tornando sul podio in questa specialità a distanza di quasi 22 mesi. Terza posizione per il costante Justin Kripps che ha preceduto di appena 2 centesimi Gaitiukevich, e di 6 il duo Church-Maier che chiude la TopFive. Seconda manche che è costata cara a Johannes Lochner, che dalla seconda posizione provvisoria è sceso al sesto posto.

In Casa Italia si confermano gli enormi progressi evidenziati già lo scorso weekend nella spinta di entrambi gli equipaggi del quattro. I sodalizi azzurri infatti, hanno stampato entrambi tempi di partenza decisamente competitivi che fanno ben sperare in vista delle prossime gare dove si correrà su piste decisamente più tecniche rispetto a quella austriaca. Nel bob a quattro l'Italia riesce a qualificare alla seconda manche entrambi gli equipaggi con Baumgartner-Mircea-Pagnini-Obou 19mi e Variola-Fantazzini-Verginer-Bilotti 21mi.

Se nel bob a quattro si intravvedono buone indicazioni, diverso è la situazione nel bob a due, dove gli azzurri fanno ancora fatica a centrare la top20. Ad Igls sono arrivati un 24mo e un 25mo posto con Variola-Fantazzini e Baumgartner-Mircea, risultati che non bastano ai fini della qualificazione ai Giochi di Pechino 2022.

In ambito femminile, seconda vittoria consecutiva per Laura Nolte. La ventitrenne di scuola Winterberg in coppia quest'oggi con Deborah Levi, ha preceduto di appena 6 centesimi la connazionale Kim Kalicki autrice del miglior tempo nella final heat. Il podio è stato completato dalla canadese Christine de Bruin che ha evitato che la Germania completasse la top-three, precedendo di 19 centesimi la campionessa olimpica in carica Mariama Jamanka

Quinta posizione per Elana Meyers-Taylor, vincitrice come una settimana fa della gara di Monobob (valida solamente per le World Series e non per la Coppa del Mondo), mentre soltanto decima è giunta la pluricampionessa olimpica e mondiale Kaillie Humprhies parsa piuttosto penalizzata dalla spinta di Lolo Jones.

Due soli piccoli centesimi impediscono alle azzurre Giada Andreutti e Tania Vicenzino di conquistare l'accesso alla manche finale. Le due friulane migliorano il tempo di spinta della scorsa settimana ma per un soffio non riescono ad entrare nelle venti chiudendo in 21ma posizione. Nel monobob invece, Andreutti chiude al 23mo posto.

Dopo due weekend consecutivi ad Igls, il circuito del bob si trasferisce ad Altenberg dove tra 7 giorni andrà in scena il terzo atto della Coppa del Mondo 2021-22.

#IBSF #BOBSLED #FRIEDRICH #NOLTE #BOBITALIA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
107
Consensi sui social

Ultimi in Sport invernali