Questo sito contribuisce alla audience de

La Cina svela il suo nuovo super bob per le Olimpiadi di Pechino

La Cina svela il suo nuovo super bob per le Olimpiadi di Pechino
Info foto

Getty Images

Bobattualità

La Cina svela il suo nuovo super bob per le Olimpiadi di Pechino

Le nuove slitte, da due e da quattro posti, sono state progettate e sviluppate interamente in Cina in meno di duecento giorni.

La Cina si prepara ad affrontare la prima Olimpiade invernale casalinga della sua storia e, ovviamente, non lascerà nulla al caso in vista della manifestazione a cinque cerchi. 

Nei giorni scorsi sono state presentate le nuove slitte del bob, da due e da quattro posti. Secondo alcune fonti interne si tratta di un bob velocissimo, capace di toccare velocità vicine ai 160 km/h, mai raggiunte nella storia di questo sport. In più la squadra cinese potrà contare sull'effetto sorpresa, dal momento che nel corso della scorsa stagione non ha preso parte a nessuna competizione internazionale ma è stata l'unica nazione che ha potuto testare il budello olimpico di Yanqing.

Al progetto hanno partecipato circa una dozzina di aziende cinesi, appartenenti al settore automobilistico e aerospaziale, che in meno di duecento giorni hanno sviluppato il prodotto. 

Soddisfazione da parte di Yang Wenli, direttore del project management presso una delle più importanti ditte automobilistiche cinesi (China FAW Group Corporation): "Abbiamo realizzato un prodotto che soddisfi le esigenze degli atleti. La cosa più importante è che siano stati superati i test aerodinamici".

"Una sfida affascinante per noi, visto il tempo limitato e gli accorgimenti che dovremo mettere in atto nelle prossime settimane" - ha affermato Jia Yi, membro della China Academy of Aerospace Aerodynamics.

Zhou Yu, della China Academy of Launch Vehicle Technology, ha sottolineato l'importanza dei materiali utilizzati per la realizzazione delle slitte: "Tutti i materiali che sono stati utilizzati per le slitte sono stati realizzati in Cina, come il composito in fibra di carbonio di livello T800, che è persino evoluto nel settore aerospaziale".

#BOB #CINA #PECHINO2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
34
Consensi sui social