Questo sito contribuisce alla audience de

Friedrich domina a Winterberg e si riprende il titolo mondiale di bob a due! Nel monobob rimonta d'oro di Laura Nolte

Friedrich domina a Winterberg e si riprende il titolo mondiale di bob a due! Nel monobob rimonta d'oro di Laura Nolte
Info foto

IBSF / Viesturs Lacis

Bobcampionati del mondo

Friedrich domina a Winterberg e si riprende il titolo mondiale di bob a due! Nel monobob rimonta d'oro di Laura Nolte

E' durato solamente 12 mesi il regno mondiale di Johannes Lochner nel bob a due. Quest'oggi a Winterberg Francesco Friedrich si è preso una sonora rivincita sul bavarese che lo scorso anno a Sankt Moritz aveva osato togliergli l'imbattibilità nel bob a due dopo 10 anni. Il fuoriclasse di Pirna in coppia con Alexander Schueller ha infatti dominato la rassegna iridata migliorando per ben 3 volte il record della pista del tracciato teutonico.

Una vittoria mai in discussione per il 4 volte campione olimpico che a dispetto dello storico rivale Lochner si è presentato al top della condizione nel momento più importante della stagione. Il trentatreenne della Sassonia è infatti salito di colpi nel corso dell'inverno, mentre Lochner che fino ad inizio febbraio sembrava avviato verso la conquista della seconda Sfera di Cristallo consecutiva nel bob a due, è stato vittima ad Altenberg di un brutto incidente nel corso degli allenamenti del bob a quattro alla vigilia dell'ultima tappa di Coppa del Mondo prima della manifestazione iridata. Il campione del mondo di bob a due nel rovesciamento ha riportato una brutta botta alla schiena, mentre è andata peggio al frenatore Erec Bruckert che precauzionalmente ha passato la notte in ospedale. 

Con queste premesse l'atteso duello tra i due è venuto meno, anche se Friedrich in questa due giorni di gare non si è risparmiato anzi, il più grande pilota della storia del bob ha migliorato per ben due volte il record del tracciato della Renania Settentrionale-Vestfalia rifilando distacchi pesantissimi a tutti quanti e l'impressione è che se anche Lochner fosse stato al top della forma difficilmente avrebbe battuto il fenomeno di Pirna.

Con questo successo Friedrich si prende il suo ottavo titolo iridato di bob a due (il secondo della carriera in coppia con Schueller) che sommati ai 5 attualmente conquistati nel bob a quattro portano il campionissimo tedesco a quota 13 medaglie d'oro mondiali. Numeri impressionanti soprattutto se si considerano le 10 partecipazioni iridate del teutonico che nel bob a due agli 8 ori somma anche un argento e un quarto posto! 

Alle spalle di Friedrich con un ritardo di 34 centesimi, che il prossimo weekend sarà il favorito numero 1 anche nel bob a quattro, non si è piazzato Lochner ma bensì il giovane tedesco Adam Ammour (classe 2001) che in coppia col fratello Issam ha disputato una gara molto solida che gli ha consentito di conquistare la prima medaglia in una rassegna iridata seniores. Alle spalle di Ammour con un distacco di 58 centesimi da Friedrich e a soli 13 centesimi dall'argento ha concluso Johannes Lochner che ha così completato un podio tutto Made in Germany.

Decisamente più attardati gli altri equipaggi. Quarto il britannico Hall ma ad oltre un secondo e mezzo dalla medaglia d'oro, quinto l'americano Del Duca che ha preceduto il lettone Cipulis, l'ottimo monegasco Vain e l'azzurro Patrick Baumgartner. Il pilota altoatesino in coppia col fido Robert Mircea ha avuto il merito di raddrizzare la propria gara dopo una prima discesa tutt'altro che impeccabile conquistando un ottavo posto che rappresenta il suo risultato migliore della carriera in una rassegna iridata. Una buona iniezione di fiducia per Baumgartner in vista dell'attesa prova di bob a quattro dove il portacolori delle Fiamme Azzurre punta senza mezzi termini alla top5. Ventiseiesima posizione per il secondo equipaggio italiano al via pilotato dal friulano Mattia Variola e spinto da Flavio Batti che non è riuscito a superare il taglio delle prime venti posizione per essere al via della quarta e decisiva discesa.

Decisamente più combattuta la gara di monobob femminile che nella seconda e decisiva giornata ha visto in Laura Nolte l'autentica protagonista. La campionessa olimpica di bob a due, grazie a due manche strepitose è risalita dalla quarta alla prima posizione regalandosi il secondo oro iridato consecutivo nella disciplina più giovane del bob. Alle sue spalle, staccata di 18 centesimi si è piazzata Elana Meyers-Taylor bravissima a non sentire la pressione e ad agguantare a 39 anni suonati la sua prima medaglia iridata nel monobob. Il podio è stato completato da una delusa Lisa Buckwitz che dopo le prime due manche stava pregustando il sapore del titolo mondiale. La tedesca autentica dominatrice della stagione di monobob, ha commesso parecchie sbavature nelle ultime due decisive run chiudendo in terza posizione precedendo di 7 centesimi l'australiana Breeana Walker che ancora una volta vede sfumare sul più bello il sogno della prima medaglia della carriera in un grande appuntamento. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
16
Consensi sui social

Più letti in Sport invernali

Ai Campionati italiani a squadre di Carona vincono le coppie Boffelli/Oberbacher e De Silvestro/Murada

Ai Campionati italiani a squadre di Carona vincono le coppie Boffelli/Oberbacher e De Silvestro/Murada

La località brembana ospita la tappa finale della Coppa Italia di sci alpinismo, valida per l’assegnazione dei titoli assoluti nazionali nelle gare a squadre. Nella competizione dedicata ad Angelo Parravicini, trionfano le coppie composte da William Boffelli e Alex Oberbacher, battendo i favoriti Boscacci/Magnini, e da Alba De Silvestro e Giulia Murada in ambito femminile.