Lunedì 16 Settembre, 23:24
Utenti online: 1497
Alessandro Genuzio
Alessandro Genuzio

foto di Alessandro Genuzio

Cortina è pronta per i campionati italiani di spinta di bob e skeleton

Baumgartner-Variola

A poco meno di tre settimane dall'ottenimento dell'organizzazione delle Olimpiadi del 2026, Cortina è già pronta ad ospitare la prima competizione internazionale della stagione di bob e skeleton: i campionati italiani di spinta

Sabato 13 e domenica 14 luglio presso il pistino di spinta "Renzo Alverà" situato in località Fiames all'interno del Centro Sportivo "Antonella De Rigo", i principali protagonisti italiani del bob e dello skeleton si daranno battaglia per i titoli tricolori estivi.

L'evento organizzato come di consueto dal Bob Club Cortina in collaborazione con la Federazione Italiana Sport Invernali e Servizi Ampezzo di Cortina si avvarrà per la prima volta del prestigioso patrocinio della Fondazione Cortina che ha inserito questa manifestazione tra i più importanti eventi per la promozione dei Campionati del Mondo di sci alpino del 2021.

Analogamente alla passata edizione, il campionato italiano sarà aperto anche agli atleti stanieri e soprattutto sarà un importante momento per avvicinare nuovi atleti provenienti da altri sport a queste due discipline soprattutto in ottica dei Giochi Olimpici del 2026.  Anche quest'anno infatti, il Bob Club Cortina a margine delle competizioni ufficiali, metterà a disposizione un monobob con l'intento di promuovere la disciplina a tutti i ragazzini e ad atleti che vorranno provare questi due sport, e magari tra questi uscirà un nuovo talento da portare in Coppa del Mondo nelle prossime stagioni.

La manifestazione si aprirà sabato pomeriggio alle ore 15.00 con gli allenamenti ufficiali ai quali seguirà alle 17.00 il Team Captain Meeting. Domenica a partire dalle 10.00 invece si farà sul serio, con l'inizio delle competizioni di bob a due maschile e di skeleton (maschile e femminile) che assegneranno i titoli italiani estivi.

Cortina tornerà dunque ad abbracciare il bob e lo skeleton due discipline che fanno parte della storia e del DNA della "Perla delle Dolomiti". Questi campionati saranno infatti una sorta di "posa della prima pietra" in vista dell'avvio degli attesi lavori di ristrutturazione della Pista Monti, impianto storico chiuso da un decennio, che tra poco meno di 7 anni tornerà a rivivere ospitando i Giochi Olimpici del 2026. Budello che nonostante tutto i volontari del Bob Club Cortina hanno cercato di continuare a preservare negli anni, con costanti interventi di manutenzione e pulizia, l'ultimo dei quali si è tenuto proprio lo scorso sabato.

Insomma un appuntamento da non perdere in attesa di rivedere i bob e gli skeleton sfrecciare lungo le curve ghiacciate della pista Monti.

PROGRAMMA COMPLETO

Sabato 13 Luglio
15.00 Allenamenti
17.00 Riunione Capi Squadra

Domenica 14 Luglio
10.00 Prima manche Bob a due maschile
a seguire prima manche Skeleton maschile
a seguire prima manche Skeleton femminile

Qui l'invito completo

© RIPRODUZIONE RISERVATA