Questo sito contribuisce alla audience de

Wierer, Vittozzi e... tanto altro: ecco l'Italia dei sogni per l'esordio in Coppa del Mondo e le prove di Ibu Cup

Wierer, Vittozzi e... tanto altro: ecco l'Italia dei sogni per l'esordio in Coppa del Mondo e le prove di Ibu Cup
Info foto

2019 Getty Images

Biathlonbiathlon azzurro

Wierer, Vittozzi e... tanto altro: ecco l'Italia dei sogni per l'esordio in Coppa del Mondo e le prove di Ibu Cup

Tutto pronto per il via della stagione del biathlon: a Oestersund una nazionale al gran completo.

L'Italia dei sogni, reduce dalla miglior stagione di sempre, pronta a confermarsi al top del movimento mondiale del biathlon.

E' questa la missione del gruppo diretto da Fabrizio Curtaz, che ripartirà proprio da quella Oestersund che, lo scorso 17 marzo, ha visto Dorothea Wierer e Dominik Windisch firmare la giornata più bella della storia azzurra, con il doppio titolo iridato nella mass start.

La località svedese ospiterà l'opening di Coppa del Mondo, a partire da sabato 30 novembre, per il quale la nazionale schiererà, a livello femminile, la stessa Wierer detentrice della sfera di cristallo assoluta, una Lisa Vittozzi che, dopo il secondo posto della scorsa annata, è già partita a tutta nel corso delle varie gare di avvicinamento, Federica Sanfilippo e Nicole Gontier.

Cinque gli uomini in gara: con Windisch, ecco Lukas Hofer, Thomas Bormolini, Daniele Cappellari e Giuseppe Montello. Via sabato 30 con le staffette, poi domenica le due sprint che assegneranno i primi punti per la classifica individuale di Coppa, e si ripartirà mercoledì 4 dicembre con le individuali e gran finale della lunga tappa in Scandinavia, sabato 7 e domenica 8, con le staffette classiche.

Sarà la settimana dell'avvio di stagione anche per l'Ibu Cup, con appuntamento fissato a Sjusjoen: in Norvegia, doppia sprint giovedì 28 e sabato 30 novembre, poi le pursuit domenica 1 dicembre. Per l'Italia, convocati Saverio Zini, Thierry Chenal, Patrick Braunhofer, Michela Carrara, Alexia Runggaldier e Irene Lardschneider.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
396
Consensi sui social