Questo sito contribuisce alla audience de

Wierer nella sua Anterselva: "La passione per questo sport è ancora tanta". Vittozzi: "Pronta per la Sprint"

I top e flop di Pokljuka: un grande inizio di 2023 per Dorothea Wierer e Tommaso Giacomel
Info foto

Mobil. +491608703008

Biathloncoppa del mondo 2022/23

Wierer nella sua Anterselva: "La passione per questo sport è ancora tanta". Vittozzi: "Pronta per la Sprint"

Le big azzurre e le loro impressioni alla vigilia della gara che inaugurerà la tappa italiana di Coppa del Mondo.

Anterselva è alle porte. Nella località di riferimento per il biathlon italiano, le attese raramente sono mai state così alte per la nazionale azzurra, in particolare quella femminile (ma attenzione da venerdì a Giacomel...) reduce da due grandi tappe tra Pokljuka e Ruhpolding, con Dorothea Wierer prima e Lisa Vittozzi praticamente sempre da zona podio.

Giovedì la Sprint d'apertura di un appuntamento attesissimo, con la padrona di casa Wierer, nativa di Anterselva come Passler e Auchentaller anch'esse in gara tra poche ore (completerà il quintetto rosa Samuela Comola, oltre appunto a Vittozzi), che proverà a cercare un'altra vittoria praticamente sulle nevi di casa, anche se gli ultimi giorni non sono stati semplicissimi per la due volte vincitrice della Coppa del Mondo, dopo il clamoroso annuncio dell'addio al biathlon, in seguito all'esclusione proprio per questa sesta tappa di Coppa del Mondo, della sua compagna di squadra e grande amica Federica Sanfilippo. "Dovrò cercare di concentrarmi al poligono – ha dichiarato "Doro" a fisi.org alla vigilia della gara d'apertura - perché si sa che è la parte decisiva.

Riesco ad andare a podio e la passione per questo sport è ancora tanta, mi diverto ad allenarmi col gruppo e mi trovo bene con la squadra. E' da ottobre che sono lontana da casa, devo rimanere concentrata nonostante sia qui per cercare di dare sempre il massimo".

Allo stesso modo, Lisa Vittozzi è forte di risultati eccezionali in quel di Ruhpolding con tre podi in tre gare e il ritorno al successo dopo 4 anni di digiuno: terza nella classifica generale proprio davanti a Wierer, la sappadina ci crede: "La tappa italiana vuol dire sempre molto per noi - le dichiarazioni di Lisa tramite l'ufficio stampa FISI - Ci arrivo sulla scorta dei tanti podi collezionati in questa stagione, tra gare individuali e staffette. Arrivo nelle condizioni ideali, le esperienze del passato negli ultimi due anni e gli errori, mi sono serviti per ripartire da capo e trovare nuovi stimoli.

Quest’anno le cose si sono messe subito bene già dalla preparazione, e le gare hanno confermato i miglioramenti non solo dal punto di vista pratico, ma anche mentale. Importante partire bene nella sprint in vista della pursuit, poi chiuderemo con la staffetta che è sempre una gara importante".

#VITTOZZI #WIERER
© RIPRODUZIONE RISERVATA
896
Consensi sui social

Ultimi in biathlon

Mondiali di Oberhof: numeri da capogiro per l'evento dell'anno nel panorama del biathlon

Mondiali di Oberhof: numeri da capogiro per l'evento dell'anno nel panorama del biathlon

Atteso un numero record di appassionati in Germania, per la rassegna iridata al via mercoledì 8 febbraio. Cospicuo il montepremi con un contingente globale di oltre 250 atleti, la copertura tv sarà completa.