Lunedì 23 Settembre, 5:46
Utenti online: 219
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Redazione Sport

foto di 2019 Getty Images

Il regno di Martin Fourcade è finito? Il francese dal BlinkFestivalen: "Lavoro per tornare dove voglio stare..."

Biathlon: Martin Fourcade salta la tappa di Oslo

Assente a Sandnes dal 2014, il dominatore del biathlon per sette stagioni promette già battaglia...

Martin Fourcade sarà uno dei protagonisti del BlinkFestivalen, per cominciare col piede giusto una stagione 2019/2020 nella quale provare a riprendersi lo scettro che uno straordinario Johannes Thingnes Boe sembra avergli ormai tolto.

Dopo sette Coppe del Mondo consecutive, il fuoriclasse transalpino dovrà trovare risorse extra per battere il grande rivale norvegese, ma di certo non gli mancheranno le motivazioni per cancellare un'annata decisamente sottotono, almeno rispetto ai suoi standard; tra le novità che lo attendono al varco, il 30enne pirenaico ospiterà il mondo del biathlon tra un mese esatto, nel week-end del 31 agosto-1 settembre, con la prima edizione del Martin Fourcade Nordic Festival che, in quel di Annecy, si annuncia come uno degli eventi più attesi dell'estate.

Sono qui al BlinkFestivalen per divertirmi e provare già a vincere, tra venerdì e sabato – le parole di Fourcade rilasciate all'emittente norvegese NRK – Sto bene, anche se quest'anno ho iniziato ad allenarmi con calma. Sento di crescere di forma e soprattutto non vedo l'ora di ricominciare a livello agonistico dopo tanti mesi”.

Le delusioni della scorsa stagione dovranno servire, per tornare davanti a tutti: “Ho cercato di capire cosa non ha funzionato, ora sono totalmente concentrato per arrivare di nuovo al mio massimo livello in inverno e tornare nella posizione che mi piace. Sinora è andato tutto bene nella preparazione e sono sicuro di poter rendere come voglio, serve solo lavorare al meglio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA