Questo sito contribuisce alla audience de

Fratzscher e Karoline Erdal vincono le prime Sprint di IBU Cup

Fratzscher e Karoline Erdal vincono le prime Sprint di IBU Cup
Info foto

IBU

BiathlonIBU Cup

Fratzscher e Karoline Erdal vincono le prime Sprint di IBU Cup

Si è aperto oggi nella ventosa Sjusjoen il circuito cadetto del Biathlon con la prima di due Sprint in calendario nella località norvegese.

In una gara senza alcun 10/10 e con soli tre biathleti che hanno percorso una sola volta l'anello della penalità, il tedesco Lucas Fratzscher, secondo lo scorso anno nella classifica generale della IBU Cup si è imposto dopo aver compiuto un unico errore al primo poligono. Seconda posizione a 5.7 per l'austriaco Harald Lemmerer (0-1) mentre il norvegese Aleksander Fjeld Andersen, in testa dopo la prima sessione di tiro è riuscito a salire sul terzo gradino del podio a 17.3 nonostante tre errori in piedi. E' quarto a 55 secondi il norvegese Fredrik Gjesbakk (1.3) che ha preceduto lo svedese Brandt (0+2) e il connazionale Pettersen (2+3).

Il primo italiano in classifica è Thierry Chenal (0-3) che chiude in trentanovesima posizione a quasi tre minuti dal vincitore precedendo di due posti Patrick Braunhofer (2+3); più indietro il livignasco Saverio Zini (3+4), 74esimo.

Le condizioni del tempo sono peggiorate per la gara femminile dove solo tre atlete hanno limitato i danni a due errori ma la vittoria è andata alla norvegese Karoline Erdal (1+2) che ha duellato fino all'ultimo sul filo dei secondi con la statunitense Kelsey Dickinson (0+2) che ha colto il primo podio nel circuito cadetto a 6.6.Terzo posto, un secondo più lenta, per la tedesca Maren Hammerschmidt (2+2) che lascia giù dal podio la svedese Hoegberg (1+3) che chiude a meno di dieci secondi dalla vincitrice. 

Alexia Runggaldier, ventitreesima, è la migliore italiana con quattro errori e un distacco di 1.54.9; tre posizioni più dietro c'è Michela Carrara, ventiseiesima a 2'05"0 dalla Erdal. Giornata negativa per Irene Lardschneider che paga 7 giri di penalità chiudendo in sessantatreesima posizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social