Lunedì 23 Settembre, 19:26
Utenti online: 713
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

foto di 2019 Getty Images

Biathlon: Tarjei Bø fa doppietta nell’Inseguimento, Yurlova conquista l’oro tra le donne

Biathlon: Tarjei B fa doppietta nellInseguimento, Yurlova conquista loro tra le donne

Questa mattina a Minsk-Raubichi (Blr) sono andati in scena gli Inseguimenti validi per i campionati europei.

In campo maschile Tarjei Bø ha ripetuto la vittoria ottenuta ieri nella Sprint. Il campione norvegese, presente alla rassegna continentale per preparare al meglio i campionati mondiali di Östersund, ha concesso le briciole agli avversari, che lo hanno visto solo da lontano. Dopo essere stato perfetto sui primi 15 bersagli, Bø ha commesso un errore nella serie finale, chiudendo però con quasi 30” di vantaggio sul primo degli inseguitori. In piazza d’onore si è attestato il russo Matvey Eliseev,  che con un solo errore al tiro, ha rimontato dall’11a piazza. Oltre all’oro la Norvegia ha conquistato il bronzo con il sorprendente Bogetveit, che nel giro conclusivo ha scavalcato il bielorusso Sergey Bocharnikov. In casa Italia Giuseppe Montello, partito con il pettorale 12, è scivolato in 26a posizione (1+0+2+1), finendo appena davanti a un ottimo Patrick Braunhofer (0+0+1+0), capace di rimontare dalla 49a alla 28a piazza. E’ finito 52° invece Saverio Zini.

Stesso copione nella gara femminile, dove Ekaterina Yurlova-Percht ha inflitto distacchi importanti alle avversarie. La russa, partita con il pettorale numero 2, ha fatto percorso netto nei primi tre poligoni, guadagnando un minuto di vantaggio sulle inseguitrici. Nell'ultima serie ha poi mancato un bersaglio, che però non le ha impedito di conquistare la medaglia d'oro. L'argento è invece finito sul collo della bielorussa Iryna Kryuko (0+1+0+0), capace di rimontare dall'11a piazza. L'atleta di casa sul traguardo si è messa alle spalle la tedesca Nadine Horchler, anche lei sul podio dopo una bella rimonta. Ai piedi del podio sono finite la polacca Dunja Zdouc 4a e la norvegese Knotten 5a. 41a piazza finale per Samuela Comola, unica azzurra in gara. 

RIPRODUZIONE RISERVATA