Questo sito contribuisce alla audience de

Vai Moioli, è subito podio: vince Samkova, la bergamasca è terza. Visintin gran 2° nella gara maschile

Vai Moioli, è subito podio: vince Samkova, la bergamasca è terza come Visintin
Info foto

2021 Getty Images

Snowboardcoppa del mondo 2021/22

Vai Moioli, è subito podio: vince Samkova, la bergamasca è terza. Visintin gran 2° nella gara maschile

Coppa del Mondo di snowboard cross: la prima a Secret Garden, dove a febbraio si assegneranno i titoli olimpici, vede trionfare la ceca detentrice della sfera di cristallo, ma l'azzurra c'è. Omar splendido alle spalle del solo Alessandro Haemmerle.

La partenza è di quelle... giuste, anche perchè avvenuta su quel tracciato che, tra poco più di due mesi, vedrà Michela Moioli andare in caccia di un leggendario bis olimpico.

La fuoriclasse bergamasca comincia la Coppa del Mondo di snowboard cross con un bel 3° posto in quel di Secret Garden, piegata nella big final solo da una mostruosa Eva Samkova, dominante sin dalle qualificazioni e con tutta l'intenzione di difendere quella sfera di cristallo conquistata, battendo proprio l'azzurra nella finale di Veysonnaz, pochi mesi fa.

La ceca ha avuto la meglio su Charlotte Bankes, un'altra che a febbraio farà letteralmente paura in Cina, e appunto su una solida Moioli, che ha tenuto giù dal podio l'austriaca Pia Zerkhold: podio numero 34 in CdM per Michi, tutto da dedicare ad uno dei suoi manager, Johnny Carera, che ha subito un gravissimo incidente stradale nella serata di venerdì.

Fuori dalla sfida a quattro per il podio Chloe Trespeuch e Belle Brockhoff, altre due protagoniste attese costantemente ai vertici, alla fine costrette ad accontentarsi della quinta e sesta piazza, mentre l'Italia piazza in top ten anche Francesca Gallina, nona, e anche Sofia Belingheri è uscita ai quarti di finale (16° posto), condannata dopo l'ultimo crono in qualificazione da un abbinamento “impossibile” con Samkova e Brockhoff. Ventiquattresimo posto infine per Caterina Carpano, che non aveva superato il taglio di venerdì scorso.

Il secondo podio di giornata in casa azzurra è arrivato da Omar Visintin: già brillantissimo due giorni fa con il terzo tempo in qualificazione, il 32enne altoatesino ha sfiorato il settimo trionfo in CdM, confermandosi subito ai livelli dello scorso marzo quando vinse a Bakuriani, e piegato solo da un fenomeno che risponde al nome di Alessandro Haemmerle, vincitore nella big final davanti all'azzurro, gran secondo, e al quasi 40enne Nick Baumgartner, mentre l'altro austriaco Jakob Dusek si è piazzato quarto.

Amara la giornata della seconda punta azzurra, Lorenzo Sommariva, fuori negli ottavi di finale e solo 25esimo. Il secondo miglior italiano della truppa di Pisoni risulta quindi Tommaso Leoni, 15esimo dopo l'eliminazione ai quarti, con Filippo Ferrari 27° e Matteo Menconi 30°.

Prossima tappa, col ritorno immediato in Europa, la “classica” di Montafon: appuntamento sulle nevi austriache dal 9 all'11 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
135
Consensi sui social

Più letti in snowboard