Questo sito contribuisce alla audience de

Otto anni dopo Fischnaller, gli azzurri dello snowboard sul tetto del mondo: l'emozione di Nadya e Aaron

Foto di Redazione
Info foto

fisi.org

Snowboardcampionati del mondo 2023

Otto anni dopo Fischnaller, gli azzurri dello snowboard sul tetto del mondo: l'emozione di Nadya e Aaron

Il racconto dell'impresa di Ochner e March nello slalom parallelo a squadre di Bakuriani. Nadya: "Sapevo di dovercela fare per me e per lui che era stato strepitoso". Il vincitore della CdM 2021: "Dopo due gare difficili il grande lavoro di squadra ha pagato, oggi mi sentivo benissimo e lei non ha sbagliato nulla".

Un capolavoro d'oro, perchè oggi serviva superarsi per battere due specialisti straordinari come Andreas Prommegger e Sabine Schoeffmann.

Ce l'hanno fatta Nadya Ochner e Aaron March, i primi campioni del mondo nella storia dello slalom parallelo misto a squadre, che oggi ha debuttato in un grande evento, a chiudere il triplo appuntamento di gare iridate in quel di Bakuriani per lo snowboard alpino.

Poteva uno squadrone che da anni fa sognare, come quello guidato dal dt Cesare Pisoni, andarsene dalla Georgia senza medaglia? No, e così dopo PGS e PSL individuali a secco (ma con 4° e 5° posto di Dalmasso e Bormolini nel primo caso, non senza rimpianti), ecco arrivare il metallo più pregiato, con un titolo mondiale che all'Italia mancava da otto anni, quando Roland Fischnaller trionfò in slalom parallelo.

Ochner e March avevano battuto in semifinale i compagni di squadra Bormolini-Dalmasso, pure oggi ai piedi del podio, prima di regolare gli austriaci in una finale davvero da film, che i due veterani della nazionale hanno raccontato così, ai microfoni della FIS, poco prima di salire su un podio sferzato dalla bufera di vento che oggi imperversava su Bakuriani. “E' incredibile ottenere un risultato del genere, ma in partenza sapevo di dovercela fare per me e per Aaron che è stato favoloso – le parole di Ochner, alla prima medaglia tra Mondiali e Olimpiadi proprio come March, ma già vincitrice in CdM come naturalmente colui che ha vinto la coppa generale solo due anni fa – Ci ho provato sino alla fine e ora sono senza parole, non ce l'aspettavamo”.

Finalmente ha pagato il nostro lavoro – ha aggiunto Aaron – dopo due gare non facili. Personalmente, oggi riuscivo a surfare come volevo, ero veloce e poi Nadya ha fatto un grandissimo lavoro, è stata perfetta. Ieri mi aveva eliminato proprio Prommegger, ma sapevo di poter lottare con lui in slalom. E' un bellissimo successo di squadra”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2k
Consensi sui social

SNOWBOARD, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Burton scarponi zipline boa® con attacchi step on l bambino

MAXISPORT

BURTON - scarponi zipline boa® con attacchi step on l bambino

360 €

il kit burton step on con scarponi zipline boa® da bambino sono stati concepiti per un utilizzo versatile all-mountain , semplificando e velocizzando la...