Questo sito contribuisce alla audience de

Nuovo raduno allo Stelvio per Moioli e compagni, così come per la nazionale di skicross

Foto di Redazione
Info foto

Getty Images

Snowboardallenamenti azzurri

Nuovo raduno allo Stelvio per Moioli e compagni, così come per la nazionale di skicross

Settimana intera sul ghiacciaio per il gruppo Coppa del Mondo di snowboard cross; fino a sabato in pista anche 12 alfieri, guidati da Simone Deromedis, del team di skicross.

Il direttore tecnico Cesare Pisoni ha organizzato una cinque giorni di allenamento, sulle nevi dello Stelvio, per il team di Coppa del Mondo di snowboard cross. Gli azzurri saranno impegnati a partire da quest'oggi, lunedì 24 ottobre, fino a venerdì 28 dando seguito al raduno sulle stesse nevi svolto nelle settimane precedenti. Convocati Omar Visintin, Lorenzo Sommariva, Filippo Ferrari, Michele Godino, Tommaso Leoni, Michela Moioli, Caterina Carpano, Francesca Gallina, Raffaella Brutto e Sofia Belingheri.

Con i ragazzi, presente lo staff tecnico composto da Luca e Stefano Pozzolini, Luigi Devizzi, Claudio Fabbri, Sergio Bonaldi, Riccardo Bagliani, Daniele Compagnoni, Luca Martorelli, Simone Maffioletti e Lorenzo Occhipinti.

Con il rinvio di oltre un mese della tappa inaugurale riprogrammata a Les Deux Alpes, la Coppa del Mondo di disciplina scatterà nel week-end del 3-4 dicembre sulle nevi francesi.

Allo Stelvio arrivano anche gli specialisti dello skicross azzurro: Bartolomeo Pala, direttore tecnico delle nazionali di freestyle, ha convocato dodici atleti dei team di Coppa del Mondo e Coppa Europa. Agli ordini dello stesso dt Pala – coadiuvato dai tecnici Siegmar Klotz, Kevin Marchetto, Alessandro Leso, Dario Dellantonio, Bianca Parise e Alexander Oberhof – gli azzurri saranno impegnati da lunedì 24 a sabato 29 ottobre.

In pista Simone Deromedis, Dominik Zuech, Federico Tomasoni, Edoardo Zorzi, Yanick Gunsch, Giacomo Dalmasso, Filippo Zamboni, Simone Cavallar, Aiace Smaldore, Jannes Debertol, Andrea Chesi e Jole Galli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
29
Consensi sui social