Questo sito contribuisce alla audience de

Magico Bagozza! E' tris in stagione, l'inseguimento a Karl prosegue. Caffont, ecco il primo podio

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Snowboardcoppa del mondo 2023/24

Magico Bagozza! E' tris in stagione, l'inseguimento a Karl prosegue. Caffont, ecco il primo podio

Coppa del Mondo di snowboard parallelo: nel PGS di Simonhoehe, in Austria, arriva il sesto successo degli azzurri in questo inverno, con l'altoatesino che piega il leader della generale nella finalissima, mentre l'eterno Fischnaller è quarto con tanti rimpianti (ma che gara...). Tra le donne esulta Schoeffmann, la bellunese chiude terza.

E' la stagione di Daniele Bagozza, semplicemente favoloso per continuità e livello delle prestazioni mostrate sin dall'inizio di questa Coppa del Mondo, anche se nell'avvio casalingo tra Carezza e Cortina non erano arrivati i risultati sperati.

L'Italia dello snowboard festeggia un altro successo, il sesto dell'inverno 2023/24 (ce ne sono due anche di Bormolini e, in campo femminile, la perla di Dalmasso) con il tris personale dell'altoatesino, al quinto centro della carriera e il primo in un gigante parallelo.

Sulle nevi di Simonhoehe, la nazionale del dt Pisoni domina sin dalle qualificazioni, proprio con Bagozza davanti a tutti prima di arrivare sino all'atto decisivo per il confronto con Benjamin Karl. Il leader della generale non sta sbagliando un colpo, dopo aver battuto anche March nella finalissima di due giorni fa a Rogla, ma deve inchinarsi all'azzurro, ora suo primo inseguitore in CdM.

Grande gara anche quella di Roland Fischnaller che, dopo aver saltato la tappa slovena per un lutto in famiglia, perde la semifinale con Karl pur realizzando lo stesso tempo (passa l'austriaco per il miglior crono in qualificazione), poi cede di un decimo a Fabian Obmann nella small final per salire sul podio. Quarto posto davanti a Mirko Felicetti, ottavo dopo l'uscita ai quarti proprio contro Karl, con Maurizio Bormolini (decimo) out negli ottavi alla pari di Aaron March, 13°, e Edwin Coratti (15°), che lascia sul piatto tanti punti per il sogno sfera di cristallo.

Anche la gara femminile ha visto azzurro sul podio, per la prima volta di Elisa Caffont (dopo quelli delle compagne Dalmasso e Coratti in una stagione da sogno): la classe '99 bellunese chiude terza, vincendo la small final con l'olandese Dekker, mentre Sabine Schoeffmann torna al successo in casa piegando Zuzana Maderova, con la ceca che deraglia nel momento decisivo.

Lucia Dalmasso non approfitta della squalifica di Ramona Hofmeister in qualificazione, con la tedesca padrona della generale subito out, visto che la veneta viene eliminata agli ottavi (sarà nona) da Jenny. Nello stesso turno si era fermata la corsa di Jasmin Coratti, piegata da Dekker e tredicesima in classifica.

Domenica la seconda e ultima gara del week-end austriaco con la prova mista a squadre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
30
Consensi sui social

Più letti in snowboard

Gigantesco Fischnaller! A 43 anni è ancora sul podio, solo Prommegger davanti agli azzurri con Bagozza 3°

Gigantesco Fischnaller! A 43 anni è ancora sul podio, solo Prommegger davanti agli azzurri con Bagozza 3°

Nel gigante parallelo di Krynica, per soli 6 centesimi non arriva il trionfo n° 22 in CdM del fuoriclasse altoatesino, con Daniele Bagozza ancora sul podio e più vicino a Karl nella generale. Hofmeister domina tra le donne, Caffont out ai quarti.