Questo sito contribuisce alla audience de

Bormolini torna sul podio, l'Italia è sempre uno spettacolo anche se è l'Austria a festeggiare a Krynica

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Snowboardcoppa del mondo 2023/24

Bormolini torna sul podio, l'Italia è sempre uno spettacolo anche se è l'Austria a festeggiare a Krynica

Coppa del Mondo di snowboard: il secondo gigante parallelo in Polonia viene conquistato da Arvid Auner, con il livignasco fuori in finale dopo aver battuto Felicetti, alla fine 4°, in semifinale. Karl, seppur eliminato in qualificazione, vicino alla coppa generale. Tra le donne successo della giapponese Miki, con Elisa Caffont eliminata ai quarti.

Un altro secondo posto, dopo quello di ieri a firma Roland Fischnaller, per l'Italia della tavola che regala ancora spettacolo in quel di Krynica, seppur a festeggiare risulti ancora essere uno dei tanti rivali austriaci.

Che sfide anche nel secondo PGS sulle nevi polacche, con Maurizio Bormolini (già miglior tempo nella qualificazione mattutina) che chiude con un po' di amarezza per la finale contro Arvid Auner, che ha visto il livignasco finire fuori sul più bello. Biancorossi che vincono anche la small final, visto che Mirko Felicetti finisce ko contro Alexander Payer, dopo che il trentino era stato regolato dallo stesso Bormolini nel derby di semifinale.

Usciti invece ai quarti Aaron March e Roland Fischnaller, ma la beffa di giornata è quella che ha colpito Daniele Bagozza, squalificato nel “prologo” che ha aperto la giornata (dove Edwin Coratti ha chiuso 20° non rientrando nel tabellone finale) per uno zero pesantissimo in chiave Coppa del Mondo generale, proprio nel momento in cui il leader Benjamin Karl (che aveva 103 pt di margine sull'altoatesino) era uscito in qualificazione, diciottesimo appena alle spalle del compagno di squadra Prommegger, vincitore ieri di gara-1.

Tra le donne, successo per la giapponese Tsubaki Miki, che prima beffa di 3 centesimi Ramona Hofmeister in semifinale (con la tedesca poi ko nella small final con Ladina Jenny e quindi quarta), poi regola nella manche decisiva Daniela Ulbing, che esce nel confronto con la nipponica e si deve accontentare della seconda posizione.

Per l'Italia, out in qualificazione Elisa Fava (non è partita invece Jasmin Coratti), prima esclusa col 17° crono, si ferma agli ottavi di finale Lucia Dalmasso, che ha vissuto un week-end complicato, e ai quarti Elisa Caffont.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
23
Consensi sui social

Approfondimenti

SNOWBOARD, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Vans scarponi hi-standard og donna

MAXISPORT

VANS - scarponi hi-standard og donna

230 €

gli scarponi da snowboard vans hi-standard og da donna sono l'alternativa ideale per le riders in evoluzione che cercano un prodotto versatile dal flex morbido...