Questo sito contribuisce alla audience de

Una seggiovia a 4 posti tra le novità dell'inverno 2018-2019 di Tarvisio

Una seggiovia a 4 posti tra le novità dell'inverno 2018-2019 di Tarvisio
Info foto

Promotur

Friuli Venezia Giulia#tarvisio iltarvisiano fvglive #tarvisiano

Una seggiovia a 4 posti tra le novità dell'inverno 2018-2019 di Tarvisio

Sono iniziati a Tarvisio nell'area dei campi di sci Duca d'Aosta i lavori di realizzazione della nuova seggiovia quadriposto che sostituirà il precedente impianto biposto e permetterà agli sciatori di poter usufruire al meglio delle piste D, C e C1.

La nuova seggiovia che garantirà una portata oraria di 1200 persone, salvo ritardi, dovrebbe entrare in funzione proprio nella prossima stagione e rappresenterà la maggiore novità dell'inverno 2018-2019 dell'intera area del Tarvisiano.

L'impianto ribatezzato "Tarvisio 2" rientra nel programma di revisione del sistema di piste e campi di sci di Tarvisio, progetto a cui Promoturismo FVG ha destinato ben 2,3 milioni di euro. La seggiovia permetterà ai turisti ma soprattutto alle squadre di poter usufruire con un miglior servizio di alcuni tra i tracciati più utilizzati per le gare di slalom FIS e di gigante riservate alle categorie giovanili.

Inoltre la medesima area sciistica beneficierà di un potenziamento degli impianti per l'innevamento programmato (cosa che avverrà anche in quota al Monte Lussari), mentre già a partire da questo autunno si comincerà a lavorare per garantire delle migliorie nelle piste di collegamento. 

#TARVISIO ILTARVISIANO FVGLIVE #TARVISIANO
© RIPRODUZIONE RISERVATA
139
Consensi sui social

Si parla ancora di Friuli Venezia Giulia

Friuli Venezia Giulia

Friuli Venezia Giulia, il 16 maggio un cin cin virtuale con "BrindiAmo FVG"

Redazione Turismo, Mercoledì 13 Maggio
Friuli Venezia Giulia

Coronavirus. L'11 marzo chiudono gli impianti di risalita del Friuli Venezia Giulia

Michela Caré, Lunedì 9 Marzo 2020
Friuli Venezia Giulia

Skipass gratuito per chi pernotta nelle stazioni sciistiche del Friuli Venezia Giulia

Redazione Turismo, Giovedì 5 Marzo 2020