Questo sito contribuisce alla audience de

Doppietta azzurra all'Adamello Ski Raid! Eydallin-Lenzi precedono sul traguardo Antonioli-Boscacci

Doppietta azzurra all'Adamello Ski Raid! Eydallin-Lenzi precedono sul traguardo Antonioli-Boscacci
Sci Alpinismo

Doppietta azzurra all'Adamello Ski Raid! Eydallin-Lenzi precedono sul traguardo Antonioli-Boscacci

Penultimo appuntamento dell’anno per la ISMF Coppa del Mondo di Sci Alpinismo questo weekend al Passo del Tonale, dove 700 atleti hanno preso parte alla Adamello Ski Raid, gara facente parte del circuito de La Grande Course e della Coppa delle Dolomiti, e che quest’anno assegnava punti anche per la Coppa del Mondo di Sci Alpinismo.

Prima a partire la categoria maschile, alle 5h30 dal Passo del Tonale, con in programma 43km e 4000 mt. di dislivello positivo. Gara impostata su ritmi elevatissimi fin dall’inizio dalla coppia Lanfranchi-Reichegger, seguiti da Antonioli-Boscacci, Gachet-Bon Mardion, Anthamatten-Palzer e dai favoriti della vigilia Eydallin-Lenzi; subito fuori dalla corsa per il podio la coppia italo-spagnola Holzknecht-Burgada.

A partire da metà gara, al passaggio di Cresta Croce, la contesa per la vittoria si riduce alle due coppie del Centro Sportivo Esercito, Antonioli-Boscacci e Eydallin-Lenzi; è la salita ai 3390mt di Passo degli Italiani a risolvere la contesa a favore degli iridati Eydallin-Lenzi, che transitano con 4’ sugli immediati inseguitori e 12’ sulla coppia svizzero-tedesca Anthamatten-Palzer. La picchiata finale verso Ponte di Legno non cambia la classfica, con Eydallin-Lenzi vincitori in 4h41’36”, davanti ai compagni di squarda Antonioli-Boscacci, staccati di 5’33”, che resistono al ritorno di Anthamatten-Palzer, giunti a 7’31”. Giu’ dal podio i francesi Gachet-Bon Mardion e gli animatori della prima parte di gara Reichegger-Lanfranchi; ottimo l’ottavo posto finale per gli Espoir Cazzanelli-Maguet.

Nella gara femmilie, la suspence è durata lo spazio di una ascesa, con la coppia Forsberg-Mollaret capace di tenere il passo delle favorite Roux-Miro’; ma ben presto il ritmo della coppia franco-spagnola si rivela insostenibile per tutte le altre partecipanti, tanto che all’arrivo, tagliato in 4h40’49” dalla vincitrici, il distacco di Forsberg-Mollaret è di ben 21’17”. Gradino piu’ basso del podio per la coppia del Team La Sportiva Tomatis-Nicolini, davanti a Besseghini-Rossi del Team Crazy.

Per i risultati completi: http://www.adamelloskiraid.com/allegati.asp?s=145&c=1442

Con il secondo posto odierno, Robert Antonioli fa un passo importante verso la conquista della Coppa del Mondo ; poche le chance di recupero per Burgada e Lenzi. In campo femminile la Coppa del Mondo è già da tempo nelle mani di Laetitia Roux. Ora due settimane di riposo prima del gran finale di sabato 25 aprile con il Trofeo Mezzalama.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social