Questo sito contribuisce alla audience de

Damiano Lenzi e Matteo Eydallin medaglia d'oro nella Team Race dei Mondiali di Verbier. Bronzo per Antonioli-Boscacci!

Damiano Lenzi e Matteo Eydallin oro nella Team Race dei Mondiali di Verbier. Bronzo per Antonioli-Boscacci!
Campionati del Mondo Verbier 2015

Damiano Lenzi e Matteo Eydallin medaglia d'oro nella Team Race dei Mondiali di Verbier. Bronzo per Antonioli-Boscacci!

Penultima giornata dei Campionati del Mondo di Sci Alpinismo a Verbier Val de Bagnes dedicata alla prova che meglio di tutte rappresenta l’essenza dello sci alpinismo, la Team Race. Due atleti per team, 16km di gara, 5 ascese per gli uomini e 4 per le donne, più di 2000mt di dislivello da coprire e 2 passaggi a 2960mt in prossimità della vetta del Mont Gelé.

Nella gara maschile, medaglia d’oro per la coppia italiana formata da Damiano Lenzi e Matteo Eydallin. Per il primo si tratta di un pronto riscatto dopo la delusione della caduta e conseguente ritiro nella gara individuale; per il secondo di una conferma ad altissimi livelli dopo il bronzo della prova di lunedì. Vittoria mai in discussione quella degli azzurri, in testa fin dalla prima ascensione ed abili a gestire il vantaggio nell’interminabile discesa finale. Medaglia d’argento in rimonta per i francesi Xavier Gachet e William Bon Mardion, capaci di risalire dalla quarta piazza di metà gara e di superare nel finale la seconda coppia italiana, quella formata da Robert Antonioli (alla terza medaglia iridata) e Michele Boscacci. Altra coppia francese ai piedi del podio, Didier Blanc e Valentin Favre, davanti ai delusi di giornata, gli svizzeri Martin Anthamatten e Werner Marti, a lungo sul podio provvisorio. Nulla da fare per la coppia spagnola formata da Kilian Jornet Burgada e Marc Pinsach Rubirola, settimi al traguardo e mai in lotta per le medaglie. Ottimo decimo posto finale per Florent Troillet, in coppia con Marcel Marti; sulle ‘sue’ montagne, il vincitore dell’oro iridato nell’Individual Race 2010 e trionfatore nello stesso anno nella Patrouille des Glaciers, ha chiuso oggi la sua lunga carriera agonistica.

Prevedibile dominio francese nella gara femminile, con Laetitia Roux e Axelle Mollaret a fare da subito il vuoto alle loro spalle, tanto da accumulare più di quattro minuti di vantaggio sulle inseguitrici, e potersi godere la discesa finale prima di ricevere l’abbraccio del folto pubblico all’arrivo di Le Mayentset. Piazza d’onore per le padrone di casa Maude Mathys, al secondo argento della rassegna, e Séverine Pont Combe; le svizzere hanno avuto la meglio sul binomio spagnolo composto da Mireia Miro’ Varela e Marta Riba Carlos, in netto calo nella seconda parte di gara, ma comunque al riparo da un possibile ritorno delle quarte classificate, le italiane Elena Nicolini e Katia Tomatis.

Per i risultati completi : https://www.mso-chrono.ch/results/461-ismf-world-championships-team-race/3379/categorie

I Campionati del Mondo si chiudono domani con le staffette; altra possibilità per gli azzurri di incrementare il già cospicuo bottino di medaglie.

Fabio Nava

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social