Questo sito contribuisce alla audience de

Milano Cortina 2026, la relazione dell'amministratore delegato Novari al CdA: "In linea con gli obiettivi"

Milano Cortina 2026, la relazione dell'ammi
Info foto

Getty Images

Olimpiadiattualità

Milano Cortina 2026, la relazione dell'amministratore delegato Novari al CdA: "In linea con gli obiettivi"

Ieri a Roma si è riunito il Consiglio di Amministrazione della Fondazione che guida i Giochi Olimpici italiani. Ecco come proseguono i lavori.

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Milano Cortina 2026, riunitosi nella giornata di mercoledì a Roma presso la sede del Coni, anche in modalità telematica, ha unanimemente preso atto della relazione presentata dall'Amministratore Delegato, Vincenzo Novari, in merito alla gestione e ai risultati economici 2022.

La relazione ha evidenziato come, anche nel secondo trimestre, la gestione di tutte le aree sia in linea con gli obiettivi. In particolare, la direzione commerciale si è concentrata sulla concretizzazione delle trattative avviate, con l'obiettivo di portare alla firma entro il 2022 ulteriori contratti, oltre ai quattro già finalizzati e prossimi all'annuncio. Si conferma che la raccolta attesa per l'anno in corso, nonostante le complessità del contesto economico, sarà pari a circa metà dell'obiettivo totale assegnato alle sponsorizzazioni nell'intero ciclo di vita della Fondazione.

Per quanto attiene al conto economico, il risultato netto gestionale del primo semestre 2022 riduce significativamente il livello della fisiologica perdita attesa a budget. Un risultato ottenuto grazie a un costante controllo dei costi, tanto più significativo considerando la particolare natura del modello di business dei comitati organizzatori di manifestazioni come le Olimpiadi e Paralimpiadi, in cui i costi si presentano da subito mentre la maggior parte dei ricavi vengono competenziati in prossimità dell'evento.

Il Consiglio ha anche preso atto dell'intensa attività della Fondazione sia sul terreno delle operation e della programmazione dei Giochi, sia sul piano istituzionale segnato, fra l'altro, dal primo ciclo di incontri con i territori e dal successo dell'evento di presentazione internazionale, svoltosi l'8 giugno scorso presso il Ministero degli Esteri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
28
Consensi sui social