Giovedì 23 Novembre, 23:20
Utenti online: 1741
Federico Casnati
Federico Casnati

Nuove tecnologie per i Racecarve Elan SLX e GSX, per i Freride e l'alpinismo

Novità sci Elan 2017/2018

Elan si affaccia alla stagione 2017/18 con importanti novità costruttive in serbo sia per la gamma racecarver che per il fuoripista.

Il racecarver SLX e GSX Fusion adottano la nuova tecnologia strutturale chiamata “Arrow tecnology”, costituita da un’anima in legno e doppio titanal, che però viene tagliato in punta e coda. Questo alleggerimento della struttura permette di avere uno sci molto morbido in punta, facilitando così l’ingresso in curva e un’uscita dalla stessa graduale e dolce.

Abbinata alla nuova struttura Elan propone una piastra in carbonio preformata sulla struttura dello sci. Questa piastra, seguendo la struttura, riesce a trasmette meglio le forze e l’impulso per avere un rapido cambio dagli spigoli.

Anche nelle linee dedicate all’alpinismo Elan propone una struttura tutta nuova, si tratta della “Bridge technology”. La nuova costruzione si caratterizza per una lavorazione tridimensionale del legno, con tubi di carbonio corti nella parte centrale e più lunghi nella parte superiore verso la spatola. Abbinati a questi troviamo una struttura interna a nido d’ape che permette di avere stabilità e tenuta torsionale abbinata a una indubbia leggerezza.
Su alcuni modelli vi sarà la possibilità di abbinare la nuova tecnologia costruttiva ad una serigrafia in carbonio, che consente una sensibile riduzione del peso dell’attrezzo.

In campo freeride ritroviamo l’Elan Ripstick con la nuova “TNT Tecnology”: nello sci è stato completamente eliminato l’alluminio. La struttura è fatta di legno e tubi di carbonio che seguono la sciancratura dello sci. La gamma si estende dal 116mm sotto il piede per passare al 106, 96 e 86mm.

ę RIPRODUZIONE RISERVATA