Mercoledì 22 Novembre, 6:47
Utenti online: 452

Black Crows a ISPO 2017 coi nuovi sci e il rinnovato modello d'abbigliamento Ventus

Black Crows a ISPO 2017 coi nuovi sci e il rinnovato modello d'abbigliamento Ventus

Con Simone Barberi, ambassador Black Crows, scopriamo alcune delle novità del marchio di Chamonix per la prossima stagione.

Si comincia dagli sci maschili: il modello Atris cambia non solo nella parte grafica ma anche nella parte di sciancratura e soprattutto per quanto riguarda il flex: per la prossima stagione lo sci diventa più manovrabile e quindi più facile. C’è poi un nuovo sci, il Daemon, un full rocker ski con un ampio rocker sia sulla parte frontale sia su quella posteriore, una punta più squadrata per diminuire le vibrazioni; è uno sci dedicato al fuoripista per il quale è molto manovrabile e poco stancante. L’ultimo sci è il Vertis, dedicato al mondo resort, quindi al mondo pista, al quale Black Crows si sta avvicinando, è uno sci da divertimento e da guidare in pista, ha un leggero rocker frontale e un flex piuttosto sostenuto.

Si passa poi agli sci per le donne. L’Atris Birdie, così come il corrispettivo per gli uomini, cambia la propria livrea, cambia leggermente il rocker e diminuisce di peso per diventare uno sci sempre più manovrabile e facile. Anche il Daemon Birdie è uno sci full rocker dedicato al fuoripista, non troppo largo per non danneggiare le ginocchia delle signore, rispetto al corrispettivo maschile ha peso inferiore e un flex più morbido: anche questo è uno sci molto facile. Ultimo modello per la donna è il Vertis Birdie più o meno con le stesse caratteristiche di quello maschile.

Infine Enrico Mosetti ci mostra una novità anche per quanto riguarda l’abbigliamento Black Crows: il modello Ventus nuova versione, sempre con tre strati di Goretex ma a differenza del modello dell’anno scorso è più leggero di circa 200 grammi e ha anche un tessuto molto più morbido e più traspirante; nessuna cucitura quindi va ancora meglio per lo sci alpinismo e per la salita ed è anche più comprimibile per tenerlo nello zaino. L’altra novità è uno zaino con capienza di 27-28 litri, la sua particolarità è la chiusura a busta ed è molto robusto e molto semplice nella costruzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA