Questo sito contribuisce alla audience de

Alla scoperta delle tecnologie dei capi Helly Hansen

Alla scoperta delle tecnologie dei capi Helly Hansen
Abbigliamento

Alla scoperta delle tecnologie dei capi Helly Hansen

Oggi presentiamo un marchio, Helly Hansen, e la nuova tecnologia che presenta per la stagione 2013-14 per l'abbigliamento da sci, in particolare la H2Flow Technology, inserti speciali per riscaldare solo le zone più critiche del corpo e far traspirare le altre.

Con la H2Flow Technology, già presentata gli anni passati ma estesa a un maggior numero di completi da sci, si è voluto dare maggiore calore, maggiore ventilazione grazie alla combinazione delle proprietà protettive, la leggerezza e il comfort del piumino d’oca.

L'H2Flow Technology è un innovativo design che combina uno strato isolante, un sistema di ventilazione meccanica e una barriera protettiva traspirante che protegge dall’acqua. Questa combinazione  dovrebbe permettere agli sciatori di regolare la temperatura del corpo in base alle condizioni climatiche. Nel 2010 Helly Hansen aveva già esordito con la creazione della Enigma Flow Down Jacket, una giacca che per la prima volta  combinava le proprietà protettive con la leggerezza e il comfort del piumino d’oca.

Con la giacca Thrym Jacket si ha una mappa il corpo con i punti cruciali e più freddi protetti dalla tecnologia H2 Flow, che rende la giacca il 20% migliore nella  regolazione della  temperatura del corpo rispetto ad altre giacche della gamma. I  cuscinetti in piumino d'oca procurano il calore necessario nei punti strategici, mentre nelle altre parti l’H2 Flow permette il  ricambio d’aria e la  regolazione della temperatura grazie all’apertura di alcune  cerniere situate  in vari punti della giacca. Troviamo infatti, oltre alla cerniera frontale di ventilazione e altre più piccole situate nella parte posteriore della giacca, per far fuoriuscire l’eccesso di aria calda presente all’interno della giacca.
L'isolamento dal freddo è garantito anche dallo strato in Primaloft Infinity posto all’interno, la protezione dalle intemperie invece dal tessuto esterno Helly Tech Professional traspirante e waterproof.
Il disegno, il fitting, è atletico impreziosito dalla gonnella che si collega ai pantaloni e le immancabilitasche per alloggiare la mascherina e lo skipass.
Il prezzo di listino sarà di Euro 800,00
 
Accanto alla Thrym Jacket,  Helly Hansen propone un'ulteriore giacca con il sistema H2 Flow, la Peregrine Jacket, proposta a 500 Euro di listino, è fatta per una maggiore comodità: i tessuti in doppio stretch sono studiati non solo per avere stile ma anche alta protezione sulle piste, e grande comodità. Anche in questo caso ritroviamo il Primaloft all'interno.
 
Abbinati alle giacche descritte Helly Hansen ripropone i Legacy Pant, pantaloni imbottiti, che sono stati modificati per aumentare il comfort grazie alla membrana Primaloft all’interno e di in tessuto top di gamma Helly Tech Professional.

2
Consensi sui social