Questo sito contribuisce alla audience de

Qi Guangpu inarrestabile anche a Deer Valley. Doppietta USA tra le donne

Qi Guangpu inarrestabile anche a Deer Valley. Doppietta USA tra le donne
Info foto

Getty Images

FreestyleAerials

Qi Guangpu inarrestabile anche a Deer Valley. Doppietta USA tra le donne

La seconda tappa stagionale della Coppa del Mondo di aerials nella località statunitense di Deer Valley ha regalato grandi soddisfazioni agli atleti di casa, che hanno stabilito il miglior risultato della propria Nazionale dal 2005, conquistando tre podi tra la gara maschile e quella femminile.

In campo femminile le Statunitensi sono riuscite a realizzare addirittura una doppietta, con Ashley Caldwell che ha preceduto Kiley McKinnon, ottenendo così il miglior risultato della Nazionale USA femminile dal 1989.

Per la ventunenne Caldwell si tratta del secondo successo in carriera in Coppa del Mondo dopo la vittoria ottenuta quasi quattro anni fa, il 21-01-2011, nella tappa di Lake Placid, a soli 17 anni.

Alle sue spalle, in seconda piazza, la diciannovenne McKinnon sembra averci preso gusto nell'andare sul podio. La giovane atleta non era mai arrivata tra le prime tre di Coppa del Mondo in carriera prima di questa stagione, ma tre settimane fa nelle due gare di Pechino che avevano inaugurato la stagione era riuscita ad ottenere un terzo ed un secondo posto. Con questo secondo posto la McKinnon si candida come principale antagonista della cinese Xu Mengtao per la classifica di specialità. La Xu, che aveva vinto entrambe le gare di Pechino, oggi è arrivata solo dodicesima.

Il gradino più basso del podio è stato ottenuto dalla cinese Shen Xiaoxue, al suo primo podio in carriera in Coppa del Mondo in tre gare disputate. Le altre due gare disputate dalla giovane atleta cinese nel massimo circuito mondiale erano state le due gare di Pechino di tre settimane fa in cui aveva ottenuto un diciassettesimo ed un undicesimo posto.

Nella classifica di specialità Xu Mengtao è prima a 222 punti tallonata a soli 2 punti di distanza dalla McKinnon. Al terzo posto, lontana 76 punti dalla Xu, c'è un'altra Cinese, Kong Fanyu, a 146.

In campo maschile la marcia del cinese Qi Guangpu sembra inarrestabile. Il ventiquattrenne, dopo le due vittorie a Pechino, centra la sua terza vittoria in tre gare in stagione e la sua ottava vittoria in carriera in Coppa del Mondo con il punteggio di 138.50, precedendo il secondo ed il terzo classificato di 9,99 punti, in una finale in cui otto atleti su dodici erano Statunitensi.

Alle sue spalle si è classificato il diciannovenne statunitense Mac Bohonnon, al suo terzo podio in Coppa del Mondo, il secondo consecutivo dopo il terzo posto di Pechino.

Al terzo posto, con 128.51 punti come Bohonnon, il ventiseienne ucraino Oleksandr Abramenko è tornato sul podio di Coppa del Mondo quasi tre anni dopo il terzo posto ottenuto a Voss, in Norvegia, il 17-03-2012. Per lui è il terzo podio assoluto nel massimo circuito mondiale del freestyle.

L'ucraino ha avuto la meglio sull'atleta statunitense nonostante i due abbiano ottenuto esattamente lo stesso punteggio, grazie al maggior numero di punti ottenuti nella forma del salto.

I tre atleti sul podio hanno scavato un divario enorme rispetto alla concorrenza, basti pensare che il quarto classificato, lo statunitense Nevin Brown, ha ottenuto 80,99 punti.

Nella classifica di specialità Qi è a punteggio pieno con 300 punti contro i 166 del primo inseguitore Mac Bohonnon, e grazie alle prestazioni fantastiche ottenute fino ad ora, il Cinese si candida seriamente anche alla vittoria della prima Coppa del Mondo generale della sua carriera.

Il prossimo appuntamento con gli aerials sarà la prossima settimana ai Campionati Mondiali di Kreischberg, in Austria. Questa specialità avrà l'onere e l'onore di aprire la quindicesima edizione della rassegna iridata del freestyle mercoledì 14 alle ore 16:30 con le qualificazioni, mentre le finali avranno luogo il giorno successivo alle ore 18:00, subito dopo la conclusione della cerimonia d'apertura.    

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social