Questo sito contribuisce alla audience de

La prima di Alleghe è di Erik Mobaerg e India Sherret, poco azzurro con Tomasoni e Zuech

Foto di Redazione
Info foto

Newspower.it

Freestylecoppa del mondo skicross

La prima di Alleghe è di Erik Mobaerg e India Sherret, poco azzurro con Tomasoni e Zuech

Coppa del Mondo di skicross: lo svedese e la canadese che non ti aspetti, al primo trionfo nel massimo circuito. I due alfieri italiani qualificati per gara-1 sono fuori agli ottavi, con la nazionale priva di Deromedis anche per il secondo appuntamento di sabato.

La prima storica di Alleghe nel calendario della CdM di skicross, per le due sfide nel cuore delle Dolomiti, in condizioni splendide, aperte da gara-1 delle... prime volte.

A partire dalla prova maschile, dove c'erano i due unici azzurri qualificati, Federico Tomasoni e Dominik Zuech che saranno ventunesimo e trentaduesimo, eliminati entrambi negli ottavi di finale, per un team italiano privo, causa influenza, del leader Simone Deromedis reduce dallo storico trionfo di St. Moritz.

Vince, come mai gli era capitato prima nel massimo circuito, lo svedese Erik Mobaerg che anticipa in finale colui che sembrava poter avere in mano la situazione, l'ex iridato Alex Fiva costretto al 2° posto davanti al tedesco Niklas Bachsleitner e al francese Terence Tchiknavorian, mentre Reece Howden esce in semifinale, ma è il nuovo leader della generale davanti al connazionale Jarrad Schmidt.

La gara femminile ha visto imporsi una canadese, ma non tra quelle più attese anche se in qualificazione India Sherret era stata molto brillante: la 27enne della British Columbia ha infatti conquistato anch'essa il primo successo in Coppa del Mondo, nella giornata in cui Marielle Thompson, che sembrava la netta favorita (a maggior ragione senza Naeslund al via), è uscita in semifinale con un contatto fatale in avvio, prima di vincere la small final e piazzarsi 5^ davanti alle compagne Phelan e Schmidt, che resta al comando della classifica di Coppa del Mondo.

Sul podio alle spalle di Sherret c'è tanta Svizzera, nonostante l'assenza di Fanny Smith, infortunatasi in allenamento; prima volta in top-3, dopo la finale col 4° di St. Moritz, per Saskja Lack seconda davanti a Talina Gantenbein, che ha lasciato al quarto posto Marielle Berger Sabbatel, in piena lotta per la sfera di cristallo.

Sabato gara bis, l'Italia avrà nuovamente al via Tomasoni e Zuech.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
21
Consensi sui social

Più letti in Sport invernali

Mowinckel, l'annuncio shock: Sì, mi ritirerò a fine stagione. Sono felice di lasciare al vertice

Mowinckel, l'annuncio shock: Sì, mi ritirerò a fine stagione. Sono felice di lasciare al vertice

La campionessa norvegese annuncia lo stop agonistico dopo le finali di Saalbach: lascerà con gli splendidi argenti olimpici di PyeongChang 2018, vittorie in CdM in tre discipline e quel sorriso che resta nel cuore di tutti gli appassionati.