Questo sito contribuisce alla audience de

Kingsbury vince anche nelle dual moguls a Deer Valley. Prima vittoria stagionale per Justine Dufour-Lapointe

Kingsbury vince anche nelle dual moguls a Deer Valley. Prima vittoria stagionale per Justine Dufour-Lapointe
Info foto

Getty Images

FreestyleMoguls

Kingsbury vince anche nelle dual moguls a Deer Valley. Prima vittoria stagionale per Justine Dufour-Lapointe

I campioni olimpici di Sochi nelle moguls Mikael Kingsbury e Justine Dufour-Lapointe escono vincitori dalla gara di dual moguls disputatasi nella notte italiana tra sabato e domenica nella località statunitense di Deer Valley, ventiquattro ore dopo che si era svolta la gara di moguls. Spesso nelle gare di dual moguls si assiste a dei risultati a sorpresa, come ad esempio nella gara di Ruka del mese scorso che ha inaugurato questa stagione di Coppa del Mondo, ma in questa occasione la maggior parte dei protagonisti più attesi è riuscita ad arrivare in fondo.  

In campo femminile la ventenne canadese Justin Dufour-Lapointe è riuscita ad avere la meglio in una finale combattuta sulla statunitense Hannah Kearney con il punteggio di 19-16. La Kearney aveva preceduto sulla linea del traguardo la propria avversaria di un centesimo di secondo, ma ciò non è bastato per impedire alla ventenne canadese di conquistare la sua prima vittoria stagionale. La Statunitense, nonostante la sconfitta in finale, è riuscita comunque a riscattare il venticinquesimo posto del giorno precedente e a conquistare punti preziosi che le permettono di restare in corsa per provare a conquistare la quarta sfera di cristallo della sua carriera.

Nella finalina per il terzo posto la ventenne australiana Britteny Cox ha battuto a sorpresa per 18-17 la ventottenne svizzera Deborah Scanzio andando a conquistare il suo terzo podio in carriera in Coppa del Mondo nella stessa pista in cui aveva ottenuto il suo primo podio il 02-02-2012. Questo per lei è il primo podio nelle dual moguls. La sorpresa della vittoria della Cox è dettata dal fatto che la Scanzio aveva concluso la run con 33 centesimi di vantaggio sull'australiana, ma evidentemente la giuria non ha ritenuto le linee e i salti dell'elvetica sufficienti per salire sul podio. La Scanzio, che fino alla scorsa stagione gareggiava per l'Italia, manca su un podio di Coppa del Mondo dalla gara di Mont Gabriel, in Canada, del 26-01-2008.

Nella classifica di specialità Justine Dufour-Lapointe è in testa con 285 punti, dietro di lei c'è la Kearney con 246 punti, mentre Chloe Dufour-Lapointe, sorella maggiore di Justine, scende al terzo posto rimanendo a 220 punti. Chloe aveva conquistato due secondi posti e un terzo posto nelle prime tre gare stagionali, ma in questa gara si è classificata solo trentaduesima non riuscendo ad entrare nella zona punti.

In campo maschile il ventiduenne canadese Mikael Kingsbury ha ottenuto la seconda vittoria in due giorni e la terza vittoria consecutiva in Coppa del Mondo, confermandosi così il candidato principale alla medaglia d'oro sia nelle moguls che nelle dual moguls ai Campionati Mondiali di Kreischberg. Il ventunenne statunitense Dylan Walczyk ha perso la finalissima contro Kingsbury ma è riuscito ugualmente a conquistare il suo miglior risultato in carriera in Coppa del Mondo. L'unica altra volta in cui Walczyk era riuscito a salire sul podio è stata il 17-01-2013 nella gara di moguls che si è disputata a Lake Placid. Al terzo posto si è classificato il diciannovenne svizzero Marco Tade, il quale è riuscito ad avere la meglio nella finalina per il gradino più basso del podio sul veterano statunitense Patrick Deenen, terzo nelle moguls il giorno precedente. Per il giovane elvetico, medaglia di bronzo ai Campionati Mondiali Juniores 2014 di Chiesa in Valmalenco proprio nelle dual moguls, questo è il primo podio in Coppa del Mondo della sua carriera. Prima di questa gara il suo miglior risultato nel massimo circuito mondiale del freestyle era stato un tredicesimo posto ottenuto nelle moguls il 15 gennaio dello scorso anno a Lake Placid.

Mikael Kingsbury con questa vittoria ha scalzato il cinese Qi Guangpu, assoluto dominatore degli aerials, dalla testa della classifica generale di Coppa del Mondo e ha ulteriormente rafforzato il primato nella classifica di specialità portandosi a 329 punti contro i 185 del più diretto inseguitore Philippe Marquis, classificatosi quinto in questa gara.

Il prossimo appuntamento con le moguls e le dual moguls sarà tra pochi giorni ai Campionati Mondiali di Kreischberg: domenica 18 sarà la volta delle moguls; il giorno successivo si disputerà la gara delle dual moguls.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social