Questo sito contribuisce alla audience de

Kevin Rolland e Devin Logan trionfano nell'halfpipe di Cardrona che apre la stagione. Podio tutto francese tra gli uomini

Kevin Rolland e Devin Logan trionfano nell'halfpipe di Cardrona che apre la stagione. Podio tutto francese tra gli uomini
Info foto

Getty Images

Freestyle

Kevin Rolland e Devin Logan trionfano nell'halfpipe di Cardrona che apre la stagione. Podio tutto francese tra gli uomini

La stagione di Coppa del Mondo 2015/16 del freestyle si è aperta trionfalmente per la Nazionale francese, che nell'halfpipe è riuscita a piazzare i propri atleti su tutti e tre i gradini del podio in campo maschile, mentre tra le donne il successo è andato alla statunitense Devin Logan.  

Sulle nevi di Cardrona, in Nuova Zelanda, dove si stanno svolgendo gli Audi quattro New Zealand Winter Games, il ventiseienne francese Kevin Rolland, bronzo olimpico a Sochi, ha ottenuto la sua quarta vittoria in carriera in Coppa del Mondo, tre anni e mezzo dopo il suo ultimo successo, con un punteggio di 92.40 in una giornata indimenticabile per i Transalpini.

Secondo posto per il ventiduenne Thomas Krief, che con il punteggio di 90.40 ha ottenuto così il suo secondo podio in carriera nel massimo circuito mondiale del freestyle dopo l'altro secondo posto centrato sempre a Cardrona tre anni fa.

Il podio tutto francese è stato completato dal ventiduenne Beonit Valentin con il punteggio di 89.20. Per il portacolori del C.S. La Plagne questo è stato il sesto podio in carriera in Coppa del Mondo, nonostante ancora gli manchi la vittoria.

Fuori dal podio, invece, l'unico neozelandese presente in finale, Beau-James Wells, che dopo aver preceduto Krief di una posizione nella qualificazione, ha terminato la finale in decima posizione a causa di tre cadute che hanno pesantemente condizionato la propria gara.

In campo femminile, è stata la statunitense Devin Logan ad avere la meglio sulla concorrenza facendo segnare già nella prima run il punteggio di 83.20 grazie al quale è riuscita ad ottenere il successo finale. La ventiduenne portacolori del Mount Snow Ski Club, vincitrice della medaglia d'argento l'anno scorso a Sochi, ha così dimostrato ancora una volta il proprio feeling con la località neozelandese, nella quale ha centrato tutti e tre i successi da lei ottenuti nella sua carriera in Coppa del Mondo.

Secondo posto per l'atleta di casa Janina Kuzma, che con il punteggio di 78.20 ha preceduto la giapponese Ayana Onozuka, classificatasi sul gradino più basso del podio con 74.40 punti.

Il prossimo appuntamento con la Coppa del Mondo di freestyle sarà nel fine settimana con la prima gara stagionale di slopestyle. Le qualificazioni si disputeranno giovedì 27 agosto e le finali sabato 29.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social