Questo sito contribuisce alla audience de

Altra delusione per Deromedis, è fuori nella 1^ qualificazione di S. Candido: passano Tomasoni, Zuech e Cazzaniga

Foto di Redazione
Info foto

2023 Getty Images

Freestylecoppa del mondo skicross

Altra delusione per Deromedis, è fuori nella 1^ qualificazione di S. Candido: passano Tomasoni, Zuech e Cazzaniga

Coppa del Mondo di skicross: l'iridato non riesce a superare il taglio in vista di gara-1 prevista giovedì sulla "Baranci". Gli austriaci Graf e Aujesky sono velocissimi, Sandra Naeslund torna a dominare in campo femminile.

Dopo il titolo mondiale di Bakuriani, l'obiettivo era lottare per la sfera di cristallo, d'altronde la classe e le possibilità del soggetto in questione non sono minimamente discutibili.

La stagione di Simone Deromedis, però, è cominciata tutta in salita e oggi è arrivata un'altra delusione per il 23enne della Val di Non, che non è riuscito a qualificarsi per la prima delle due gare in programma giovedì a San Candido, “la Kitbuehel dello skicross”, su quella Baranci che tanto piace al campione trentino.

Solo il 42° tempo nel “prologo” (domani ci sarà un'altra qualificazione, che varrà per la gara di venerdì), eliminato assieme a Yanick Gunsch (39°) e Edoardo Zorzi, 46°. In casa Italia ce l'hanno fatta un Federico Tomasoni in gran forma (sesta prestazione) e reduce dal quinto posto nella sprint di Arosa, Dominik Zuech (19°) e Davide Cazzaniga, 30esimo.

Davanti a tutti l'austriaco Mathias Graf, seguito dal connazionael Johannes Aujesky e dallo svizzero Jonas Lenherr, fuori a sorpresa anche i fratelli Mobaerg (che non hanno concluso la loro prova).

In campo femminile, torna davanti a tutte Sandra Naeslund, reduce da due gare senza vittorie e oggi capace di precedere in qualificazione Marielle Thompson e Fanny Smith, le storiche rivali della svedese. Senza Jole Galli, lo ricordiamo, non ci sono azzurre iscritte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
50
Consensi sui social

Più letti in Sport invernali

Mowinckel, l'annuncio shock: Sì, mi ritirerò a fine stagione. Sono felice di lasciare al vertice

Mowinckel, l'annuncio shock: Sì, mi ritirerò a fine stagione. Sono felice di lasciare al vertice

La campionessa norvegese annuncia lo stop agonistico dopo le finali di Saalbach: lascerà con gli splendidi argenti olimpici di PyeongChang 2018, vittorie in CdM in tre discipline e quel sorriso che resta nel cuore di tutti gli appassionati.