Questo sito contribuisce alla audience de

A San Candido il bis di Sandra Naeslund e Midol a beffare gli svizzeri. Deromedis buon 8°

Foto di Redazione
Info foto

2021 Getty Images

Freestylecoppa del mondo skicross

A San Candido il bis di Sandra Naeslund e Midol a beffare gli svizzeri. Deromedis buon 8°

Coppa del Mondo di skicross: si è chiusa la due giorni sulla fantastica pista Baranci, con la svedese che batte ancora Fanny Smith mentre il francese firma il capolavoro su Regez. L'azzurro di punta fuori in semifinale, mentre la corsa di Fantelli e Galli nella gara femminile si è interrotta ai quarti di finale.

Un'altra giornata da sogno a San Candido, per lo spettacolo della seconda gara consecutiva di una CdM di skicross che ha chiuso il suo 2021 su una “Baranci” da brividi.

La sesta prova del massimo circuito ha visto trionfare, per la sua quinta gemma in questa prima parte di stagione (22esima in carriera), un'imprendibile Sandra Naeslund: la svedese aveva semplicemente una marcia in più e il poker a San Candido è stato netto, con Fanny Smith costretta ad un altro secondo posto, precedendo a sua volta le canadesi Thompson (l'unica oltre a Naeslund a vincere in stagione) e Schmidt. In casa Italia, si sono fermate nel primo turno dei quarti Jole Galli e Lucrezia Fantelli, alla fine rispettivamente nona e tredicesima, con la livignasca (ieri gran 7^) ko in una batteria durissima contro Smith e Thompson.

Nel finale della gara maschile c'è stata invece la sorpresona, con Bastien Midol che ha beffato Ryan Regez, trionfatore di gara-1 e lanciato verso il bis, saltandolo alla terz'ultima curva per relegare il trio svizzero in seconda, terza e quarta posizione, visto che poi troviamo sul podio Tobias Baur (il suo primo in CdM) e ai piedi Romain Detraz.

Se Dominik Zuech è uscito nuovamente agli ottavi, Simone Deromedis si è migliorato decisamente rispetto a ieri (28°), arrivando in ottava posizione dopo essere stato eliminato in semifinale, con un contatto in avvio risultato fatale. Considerato che si trattava dell'esordio sulla pista più difficile del circuito per il 21enne trentino, alla quarta top ten in cinque gare individuali di CdM, giù il cappello...

© RIPRODUZIONE RISERVATA
43
Consensi sui social

Ultimi in Sport invernali