Sabato 18 Novembre, 22:32
Utenti online: 1732
Andrea Ferretti
Andrea Ferretti
Giornalista, Freerider

Il Freeride World Tour alla conquista del Sol Levante: possibile una nuova tappa in Cina?

Il Freeride World Tour alla conquista del Sol Levante: possibile una nuova tappa in Cina?

Un team composto dagli atleti freeride Xavier de le Rue (FRA) e Sam Anthamatten (USA) e da alcuni degli organizzatori del Freeride World Tour ha appena compiuto un viaggio esplorativo di cinque giorni in Cina, alla ricerca di nuovi orizzonti per espandere i confini del freeride sempre più lontano.

Dopo la recente annessione di Hakuba, in Giappone, per la prima volta quest’anno nel calendario del FWT, potrebbe quindi essere la volta della Cina. Il viaggio si è compiuto nella zona di Changbaichan, sulle montagne Changbai al confine tra Cina e Nord Corea, in una zona adibita a parco naturale sui pendii di un vulcano.

Il team ha effettuato una ricognizione, sciando, facendo fotografie e riprendendo la zona dall’alto con l’ausilio di un drone, e nonostante le condizioni ambientiali difficili incontrate – abbondanti nevicate, freddo polare e vento fortissimo – è riuscito a valutare l’eventuale terreno di gara.  Il luogo presenterebbe infatti la morfolgia e le  caratteristiche ideali per ospitare una gara del Tour.

E’ stata un’esperienza incredibile. – ha commentato Samuel Anthamatten, sciatore in gara nel FWT attualmente 9° in classifica – Senza dubbio si tratta di una montagna e di una cultura dello sciare totalemente diversa dalla nostra, ma si potrebbe tramutare in una sfida e in un'interessante opportunità di portare il tipo di esperienza a cui siamo abituati sulle nostre Alpi qui, in Cina.

Dato il crescente interesse dimostrato dalla Cina negli sport invernali – il Paese ospiterà i Giochi Olimpici invernali nel 2022 – il FWT punta a sviluppare un ecosistema Freeride con scuole, competizioni Junior e Qualifier e magari un evento di portata internazionale. Staremo a vedere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA