Lunedì 18 Giugno, 15:41
Utenti online: 534
Andrea Ferretti
Andrea Ferretti
Giornalista, Freerider

foto di Larry Shiu

BANFF Film Festival: sul grande schermo sci freeride, arrampicata e altri grandi avventure

2018 Bmffwt Foto Simbolo John Price Med

Tra alpinismo sulle pareti di roccia e ghiaccio più estreme al mondo, sci freeride in luoghi incontaminati, imprese in kayak o bicicletta e free-diving tra le acque gelate del Mar Artico, prende il via con la tappa inaugurale di Milano del 19 febbraio la sesta edizione italiana del Banff Mountain Film Festival.

In scena i migliori corto e mediometraggi del Festival del Cinema di Montagna di Banff (Canada) a tema avventura, dove la natura incontaminata è protagonista insieme alle imprese di atleti ed esploratori alla continua ricerca di emozioni, divertimento e nuovi limiti.

Ecco alcuni tra quelli che hanno più stimolato la nostra curiosità:

“Tsirku” racconta il viaggio degli sciatori Sam Anthamatten e Hadley Hammer e dello snowboarder Ralph Backstrom alla ricerca delle linee più spettacolari nell’area del ghiacciaio Tsirku, nella remota catena del monte Sant’Elia - tra Alaska, Yukon e British Columbia. Un lungo viaggio tra crepacci, seracchi e valanghe, nell’ultima frontiera dello sci estremo con una serie di prime discese davvero indimenticabili.

In “Above the Sea” Chris Sharma, uno dei più forti climber al mondo, si conferma un vero e proprio specialista del “deep water solo”: l’arrampicata senza protezioni a picco sul mare. Dieci anni dopo la salita del grandioso arco di Es Portas, che ha dettato gli standard a una intera generazione, Chris torna a Mallorca dove scopre una nuova, bellissima e difficile parete.

The Frozen Road – riconosciuto a Banff con una “Special Jury Mention” – che racconta un viaggio in bicicletta in solitaria, dal Nord del Canada fino al mar glaciale artico, un’avventura anche interiore tra temperature da brivido e enormi spazi vuoti.

Safety Third, è invece un omaggio a Brad Godbright, climber di molto talento e poca fama attuale detentore del record di velocità per la salita al Nose (El Capitan, Yosemite Valley, California, in 2h 19 min44 sec, il 21 ottobre 2017). Nel corto lo vediamo alle prese con il tipo di arrampicata più pericolosa e spettacolare al mondo: il free solo, che non prevede alcuna protezione.

Il programma completo dei film che saranno proiettati nel corso di ogni serata sarà disponibile sul sito ufficiale a questo link

I biglietti sono in vendita online sito ufficiale del Banff o presso i punti vendita Vivaticket.

Data la buona risposta e la continua crescita del pubblico appassionato di montagna e di sport outdoor, il festival prevede quest’anno 28 tappe in 26 città, con un tour che attraversa tutto lo stivale da Nord a Sud. A questo link l'elenco completo

© RIPRODUZIONE RISERVATA