Venerdì 21 Luglio, 6:44
Utenti online: 304
Martina Dardanelli
Martina Dardanelli

foto di Getty Images

Dawid Kubacki guida la doppietta polacca a Wisla. Sebastian Colloredo 7°

Dawid Kubacki guida la doppietta polacca a Wisla. Sebastian Colloredo 7°

Questo pomeriggio è andata in scena a Wisla la prima competizione individuale del Summer Grand Prix 2017. A trionfare è stato Dawid Kubacki, sicuramente l’atleta dimostratosi più solido questo weekend. Sorride anche l’Italia, con 3 atleti in zona punti e la sorprendente 7^ posizione di Sebastian Colloredo.

Kubacki, tra i favoriti della vigilia dopo le ottime prestazioni degli scorsi giorni, ha realizzato un buon primo salto che però lo ha collocato solamente in 6^ piazza, staccato di 5.1 punti dal compagno di team Maciej Kot. L’atleta classe 1990 ha poi fatto la differenza nella seconda manche, dove è atterrato a 132.5 m ed ha rimontato fino alla vittoria finale.

La Polonia ha fatto segnare una doppietta, in quanto Kot si è accomodato alla piazza d’onore, superato di 3.4 lunghezze dal connazionale. Sull’ultimo gradino del podio, grazie a due salti molto convincenti, è salito a sorpresa Karl Geiger.

Al 4° posto si è attestato Daniel Andre Tande, perdendo una posizione rispetto a metà gara. Il norvegese ha preceduto Stefan Hula, ottimo 5°, e Roman Koudelka 6°, mancando la chance di salire sul podio con un secondo salto solamente discreto.

L’azzurro Colloredo ha ottenuto un risultato clamoroso alla luce delle aspettative della vigilia giungendo 7°. Questo è stato frutto di due ottime prestazioni, con le quali ha uguagliato il suo miglior risultato di sempre in una competizione di Summer GP, datato ormai di 11 anni. Il friulano inoltre oggi ha raccolto preziosissimi punti in ottica World Ranking List, riuscendo ad entrare nelle prime 55 posizioni. Dunque l’Italia avrà il diritto di schierare 3 atleti a partire dalle gare in programma a settembre a Chaikovsky.

Oltre al portacolori delle Fiamme Gialle, anche Davide Bresadola e Alex Insam hanno raccolto punti, classificandosi rispettivamente 17° e 23°, siglando una prestazione di squadra eccellente.

Anze Semenic è stato autore di una straordinaria rimonta nella seconda parte di gara, passando dalla 22^ piazza all’11^ finale, realizzando il secondo punteggio di manche. Lo sloveno ha preceduto Gregor Schlierenzauer 12°,  il quale ha realizzato nuovamente una discreta prova. Ottime notizie anche per la Finlandia, con Ville Larinto 14° e Antti Aalto appena fuori dalla zona punti.

Ancora non hanno raggiunto il top della forma Peter Prevc 16° e Andreas Wellinger 19°, come l’atleta di casa Kamil Stoch, inaspettatamente 31° e non qualificato alla seconda parte di gara.

La classifica generale rispecchia esattamente il risultato odierno, con Kubacki leader (100), seguito da Kot (80) e Geiger (60).

Prossimo appuntamento con il Summer GP previsto tra due settimane ad Hinterzarten, con la qualificazione in programma venerdì 28 agosto, seguita dalla competizione individuale il giorno successivo.

WISLA HS 134

1. KUBACKI Dawid (POL) 255.6
2. KOT Maciej (POL) 252.2
3. GEIGER Karl (GER) 251.5
4. TANDE Daniel Andre (NOR) 245.2
5. HULA Stefan (POL) 243.9
6. KOUDELKA Roman (CZE) 243.3
7. COLLOREDO Sebastian (ITA) 242.9
8. GANGNES Kenneth (NOR) 241.2
9. LEHYE Staphan (GER) 240.6
10. JOHANSSON Robert (NOR) 239.5

Clicca qui per i risultati completi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA