Giovedì 23 Marzo, 13:12
Utenti online: 1881
Corso di tecnica sciistica online di JAM SESSION
Le Matite, come capire bene il meccanismo della presa di spigolo
Corso di sci avanzato

Le Matite, come capire bene il meccanismo della presa di spigolo

Martedì 21 Marzo

Movimento fondamentale nello sci, quanto inconsueto nella vita quotidiana è l'inclinare lateralmente i piedi per ottenere la presa di spigolo degli sci e la conduzione in curva.  Una metafora eccezionale è quella proposta dal ns. Marco Martini: immaginare due matite a doppia punta poste trasversalmente allo sci all’altezza delle spatole. E’ evidente che per farle scrivere di qua e di là bisognerà inclinare piedi-caviglie e sci… e che per cambiare dallo scrivere alla nostra sinistra alla nostra destra o viceversa bisogna cambiare repentinamente l’inclinazione dei piedi.

L'importanza del ritmo nella sciata in condizioni difficili
Corso Intermedio

L'importanza del ritmo nella sciata in condizioni difficili

Giovedì 2 Marzo

Il ritmo nella sciata a sci paralleli ci consente di affrontare in sicurezza e con il controllo della velocità tutti i tipi di pendio.

Utilizzo del bastoncino nel corto e lungo raggio
Corso Intermedio

Utilizzo del bastoncino nel corto e lungo raggio

Martedì 28 Febbraio

Una sciata ritmata non può prescindere dal corretto uso del bastoncino. Il bastoncino è un elemento che ci da sicurezza, resetta l'equilibrio ad ogni curva e ci consente di affrontare terreni anche molto difficili. Più aumenta la pendenza o/e la difficoltà del tracciato, più abbiamo bisogno dei bastoncini.

L'orologio: dissociare il tronco e il busto dalle gambe e i piedi
Corso Intermedio

L'orologio: dissociare il tronco e il busto dalle gambe e i piedi

Giovedì 23 Febbraio

Vogliamo mettere in sequenza ritmica le nostre curve a sci paralleli senza tentennamenti, dobbiamo essere sicuri di aver acquisito perfettamente il giusto schema di equilibrio e di saper dissociare l'azione della parte inferiore del corpo, dei piedi e degli arti inferiori, da quella del busto e del tronco.  La parte superiore e la parte inferiore del corpo devono essere indipendenti una dall'altra.

Il corridoio di una sequenza di curve
Corso Intermedio

Il corridoio di una sequenza di curve

Martedì 21 Febbraio

Quando eseguiamo una sequenza ritmica di curve è come se fossimo in un corridoio.  Dobbiamo immaginarcelo questo corridoio e a seconda se il corridoio sia più stretto, più ampio o ancora più ampio e a seconda della velocità, la nostra azione dovrà cambiare per potersi adattare agli spazi ed essere continua, progressiva e senza fasi passive.

La reattività del portiere nello sci
Corso Intermedio

La reattività del portiere nello sci

Mercoledì 15 Febbraio 2017

Teniamo presente l'atteggiamento di un portiere di calcio quando infuria una mischia in area.  Il portiere deve avere la massima prontezza per scattare in qualsiasi direzione con la massima potenza, reattività e velocità.  La stesso atteggiamento è necessario anche nello sci e in alcune situazioni diventa un elemento essenziale.

Il tennis e una sequenza di curve in pista
Corso Intermedio

Il tennis e una sequenza di curve in pista

Domenica 12 Febbraio 2017

Vedere una racchetta da Tennis su una pista di sci è sicuramente strano.  Tuttavia per le finalità del nostro corso può essere molto utile per evidenziare un'azione progressiva sull'esterno della curva.

Schema di equilibrio
Corso Principianti

Schema di equilibrio

Martedì 31 Gennaio 2017

Vogliamo riuscire senza tentennamenti a fare le nostre curve a sci paralleli e possibilmente a metterle una dietro l'altra in sequenza.  C'è un aspetto fondamentale che bisogna comprendere bene che è lo schema di equilibrio. E' un tema affrontabile anche nella sciata a spazzaneve ma che nella sciata a sci paralleli diventa essenziale.

Obiettivo sciare a sci paralleli
Corso principianti

Obiettivo sciare a sci paralleli

Giovedì 26 Gennaio 2017

Dopo avere preso confidenza con la sciata a spazzaneve e a ritmare le curve a spazzaneve, possiamo porci come obiettivo la sciata a sci paralleli, un obiettivo di grande importanza e di grande soddisfazione.   Cercheremo di avvicinare lo sci esterno a quello interno e poi di completare la curva slittando con entrambi gli sci vicini.

Ritmare le curve a spazzaneve
Corso principianti

Ritmare le curve a spazzaneve

Venerdì 20 Gennaio 2017

Dopo aver imparato a fare le curve a spazzaneve proviamo a farle una dietro l'altra in sequenza cercando di imporre un ritmo ai nostri movimenti.  Il ritmo sarà la guida dei nostri movimenti e ci consentirà di goderci la discesa e di avere il piacere di migliorare e apprezzare i nostri progressi.

Sciare a spazzaneve: Il movimento della borsa della spesa in auto
Corso principianti

Sciare a spazzaneve: Il movimento della borsa della spesa in auto

Martedì 17 Gennaio 2017

Se siete appena stati a fare la spesa e appoggiate la borsa degli acquisti sul sedile posteriore dell'auto, vi accorgerete che quando l'automobile curva a destra la borsa della spesa va a sbattere sulla portiera sinistra, ovvero la portiera esterna alla curva.  Stessa cosa se l'auto curva verso sinistra la borsa della spesa sbatte sulla portiera destra, sempre quella esterna alla curva.  Anche nello sci è importantissimo focalizzare l’azione sullo sci esterno alla curva, perché è quello su cui andare ad appoggiarci per sentirci in perfetto equilibrio.

Le prime curve a Spazzaneve:  piccoli segreti per impararle con facilità
CORSO PRINCIPIANTI

Le prime curve a Spazzaneve: piccoli segreti per impararle con facilità

Giovedì 5 Gennaio 2017

Una volta imparato lo spazzaneve, bisogna imparare a curvare con facilità.
Per fare una curva con la tecnica dello spazzaneve è sufficiente conoscere tre piccoli trucchi, una volta appresi questi trucchi curvare diventerà facilissimo.

Lo “Spazzaneve”: proviamolo prima a casa, sarà più facile sulla neve
CORSO PRINCIPIANTI

Lo “Spazzaneve”: proviamolo prima a casa, sarà più facile sulla neve

Lunedì 2 Gennaio 2017

Lo Spazzaneve è il primo esercizio di approccio allo sci e ci consente di controllare la velocità, prendere gusto da subito a scivolare sulla neve in sicurezza!   Lo si ottiene semplicemente divaricando le code degli sci e mantenendo le punte ravvicinate ottenendo un triangolo che punti verso valle con i due sci che “grattano” la neve, con una spinta contemporanea dei due piedi verso l’esterno, ad allontanarsi dalla verticale del busto. La sensazione da cercare è quella dei talloni che scivolano dolcemente verso l’esterno e quando raggiungono una certa distanza tra loro il sentire i piedi che vogliono “grattare” la neve e che fanno un rumore come due coltelli che grattano due fette biscottate.

Il primo passo per imparare a sciare
CORSO PRINCIPIANTI

Il primo passo per imparare a sciare

Mercoledì 21 Dicembre 2016

Il primo passo da fare prima di iniziare a sciare consiste nel trovare confidenza con lo scarpone da sci.
Se indossate uno scarpone da sci per la prima volta dovete innanzitutto imparare a convivere con questo strumento che sarà il mezzo con cui potrete poi controllare gli sci durante le vostre giornate sulla neve.

Direzione dello sguardo
PILLOLE DI TECNICA

Direzione dello sguardo

Lunedì 12 Dicembre 2016

Se sul finale di ogni curva avessi un bersaglio da colpire e avessi un’arma per sparargli dentro, cercherei di individuarlo con lo sguardo il prima possibile. E la direzione dello sguardo verso quel bersaglio guiderebbe la mia azione facendomela organizzare in tempo. Pam! Pam! Pam! Tre colpi rapidi durante la curva e cercherei subito il bersaglio successivo senza perdere tempo, per organizzare più prontamente la mia azione.

Curva Nike
PILLOLE DI TECNICA

Curva Nike

Venerdì 9 Dicembre 2016

Tutti sappiamo, più o meno coscientemente, che il marchio Nike è il simbolo della dinamicità. E noi in Jam Session, chiacchierando di tecnica tra maestri e allenatori (era l’estate 2007), provando e riprovando a tracciare su un foglio le traiettorie dei piedi e del tronco ci siamo resi conto di quanto queste coincidessero con quel tratto deciso.

Centralità dinamica
PILLOLE DI TECNICA

Centralità dinamica

Mercoledì 7 Dicembre 2016

Per sciare in buona centralità non è giusto, né sufficiente pensare: "devo stare in avanti". Ne deriverebbe una sciata statica e prima o poi ci troveremmo comunque arretrat... cerchiamo invece di capire cosa significa “perpendicolarità del corpo rispetto al pendio” e cosa si sente nel ricercarla.

Dissociazione
PILLOLE DI TECNICA

Dissociazione

Lunedì 5 Dicembre 2016

Saper gestire la direzione dei piedi indipendentemente da quella del tronco e saper stabilizzare il tronco è un tema che ogni sciatore può sviluppare con grande soddisfazione perché porta a consolidare l’equilibrio in una successione di curve permettendo di sentirsi sicuri, coordinati, stabili, non soggetti a rotazioni e sbandate ingestibili.

Appoggio del bastoncino
PILLOLE DI TECNICA

Appoggio del bastoncino

Sabato 3 Dicembre 2016

Molto trascurato ed ingiustamente quasi dimenticato nell’era moderna dello sci, l’appoggio del bastoncino rimane indispensabile nelle sequenze di curve a raggio ridotto.  Vorremmo parlare di due aspetti importanti quali l'equilibrio e il come e quando usarlo.

I carichi
Pillole di Tecnica

I carichi

Venerdì 2 Dicembre 2016

Proviamo a salire in piedi su una sedia e saltiamo poi giù a terra. Proviamo a rifarlo un po’ di volte cercando di capire il tipo di sforzo necessario all’atterraggio: abbiamo fatto un’azione volontaria per piegare gli arti inferiori?  Sicuramente no! Istintivamente, cercheremo di evitare di “spiaccicarci” al suolo, esercitando con le gambe una forza per trattenere e gestire la caduta del corpo verso il terreno ...