Domenica 20 Agosto, 23:09
Utenti online: 589
  1. di Francesco PaoneDomenica 20 Agosto, 16:30

    Negli ultimi tre giorni si sono disputate in Slesia tre gare di Continental Cup, ovvero il circuito cadetto del salto con gli sci. Le competizioni di Szczyrk, Wisla e Frenstat hanno avuto tre vincitori diversi e assegnato i tre pettorali extra per il prossimo periodo di Summer Grand Prix. Fra i protagonisti anche l'azzurro Alex Insam, salito sul podio in uno dei tre appuntamenti.

  2. di Redazione TurismoSabato 19 Agosto, 21:21

    Al passo dello Stelvio non ci sarà la riapertura degli impianti di risalita il giorno 20 Agosto, come invece era stato comunicato nei giorni scorsi. Con un comunicato la SIFAS smentisce il comunicato del 16 Agosto, in cui annunciava la riapertura delle attività. Nella serata del 19 Agosto dopo l'emissione del comunicato una leggera nevicata ha coperto di bianco il ghiacciaio, ma lo Zero Termico durante il giorno rimane molto alto e l'apertura dell'area sciabile del ghiacciaio viene per ora rimandata.

  3. di Francesco PaoneSabato 19 Agosto, 10:30

    Brutte notizie per Marcel Hirscher. Il suo medico Gerhard Oberthaler ha riferito all’APA che la frattura al malleolo della caviglia sinistra necessiterà di un periodo di recupero compreso fra i 3 mesi e i 3 mesi e mezzo. Tradotto, l’assenza del fuoriclasse austriaco dalle prime gare del 2017-'18 è pressoché certa.

  4. di Francesco PaoneMercoledì 16 Agosto

    In Norvegia lo sci di fondo e il biathlon sono più popolari della finale di Champions League, anche se si gareggia su asfalto utilizzando gli skiroll. Questo è quanto emerge dai dati pubblicati dalla federazione norvegese di biathlon in merito alla trasmissione del Blink Festivalen.

  1. Un podio per Alex Insam nelle tre gare di Continental Cup del trittico della Slesia
  2. Stelvio. Domenica 20 gli impianti rimangono chiusi
  3. Marcel Hirscher dovrà aspettare almeno 3 mesi prima di tornare. Niente Sölden e niente Levi
  4. In Norvegia il Blink Festivalen è stato più seguito della finale di Champions League!
Il Servizio impianti a fune della Regione Valle d’Aosta boccia il collegamento Cogne-Pila

Turismo

Il Servizio impianti a fune della Regione Valle d’Aosta boccia il collegamento Cogne-Pila

La relazione tecnica del Servizio impianti a fune della Regione Valle d’Aosta ha decretato di fatto la bocciatura del collegamento funiviario tra Cogne e Pila, tuttavia si potrà fare una probabile nuova telecabina che prolunghi l’Aosta-Pila fino al Couis.

Accordi con Demaclenko per portare la neve in Russia e a Presolana-Monte Pora

Turismo

Accordi con Demaclenko per portare la neve in Russia e a Presolana-Monte Pora

L’azienda produttrice di neve Demaclenko, nata nel 2011 quando Demac e Lenko entrarono a far parte del gruppo Leitner, è già pronta, malgrado il caldo, a portare la neve in montagna il prossimo inverno.

Decathlon si espande in Germania e arriva in Australia

Decathlon

Decathlon si espande in Germania e arriva in Australia

La notissima catena di negozi di articoli sportivi Decathlon si sta espandendo notevolmente in Germania: oltre a esserne già stati aperti quest’anno a Karlsruhe, Ingolstadt e Colonia, ne saranno aperti altri sette entro la fine del 2017.

Foppolo, possibile la riapertura invernale

Turismo

Foppolo, possibile la riapertura invernale

Alberto Carrara, Federico Clemente e Annamaria Angelino, i curatori fallimentari della Brembo Super Ski, la società che gestiva gli impianti di risalita di Foppolo e che è fallita, si sono detti disponibili a riaprire le piste della località dell’Alta Val Brembana il prossimo inverno.

Lo sci interno alla curva, inclinato leggero tagliente

Corso di sci avanzato

Lo sci interno alla curva, inclinato leggero tagliente

Si scia sull’esterno, ma si scia “con l’interno”…

Meteo Neve italia
21/08/2017
Meteo neve italia
22/08/2017

PREVISIONI METEO

Le Previsioni per i prossimi giorni

L'evoluzione delle condizioni del tempo per i prossimi giorni. Cielo Sereno o Neve ... >>

07:34:39: Scomparso il ghiacciaio del Calderone in Abruzzo

C'era una volta il ghiaccio più a Sud dell'Europa e si trovava incastonato nelle nostre montagna abruzzesi, più precisamente sul Gran Sasso in Abruzzo. Il caldo e la siccità hanno fatto purtroppo sparire il ghiacciaio del Calderone, tant'è che la sorgente che alimenta il rifugio Franchetti si è ridotta a in filo, una situazione senza uguali negli ultimi 30 anni. Anche le foto scattate poco prima di Ferragosto mostrano la conca del Calderone con solo qualche minuscola chiazza di ghiaccio e neve. Situato tra i 2650 e i 2850 metri di altezza si trattava del ghiaccio più meridionale del Vecchio continente, non essendosi contata in passato la catena dell'Elbrus e non essendo stati considerati come ghiacciai alcuni apparati recentemente discussi in letteratura. Secondo ... »