Mercoledì 20 Settembre, 5:35
Utenti online: 249
  1. Impianti aperti allo Stubai

    STAZIONI SCIISTICHE

    Impianti aperti allo Stubai

    di Michela CaréMartedì 19 Settembre, 21:15

    Grazie ai 20 cm di neve fresca caduta nei giorni scorsi, il 16 settembre è iniziata la stagione invernale sul ghiacciaio dello Stubai, in Austria. Al momento sono in funzione la nuova cabinovia 3S Eisgrat  I e II, la Gamsgarten II, la Schaufeljoch, la seggiovie Rotadl e lo skilift Daunferner  I. Le piste su cui invece è possibile sciare sono la pista blu numero 7, Daunferner, e la pista rossa numero 9, Daunenhang. Gli impianti sono aperti dalle 8 di mattina sino alle 16.15 del pomeriggio.

  2. di Alessandro BergomiMartedì 19 Settembre, 20:49

    Il bicampione olimpico di Sochi 2014 si è dichiarato disponibile a fare da portabandiera per la Francia alla cerimonia d’apertura di Pyeongchang 2018.

  3. di Max ValleMartedì 19 Settembre, 15:20

    Domani e giovedì Giuliano Razzoli rimetterà gli sci ai piedi sul ghiacciaio della Val Senales, in sua compagnia l’allenatore responsabile degli slalomgigantisti Stefano Costazza.

  4. di Alessandro BergomiLunedì 18 Settembre, 19:10

    Tra sabato e domenica il circuito di Fis Cup ha fatto tappa a Kandersteg (Svi).

  1. Impianti aperti allo Stubai
  2. Martin Fourcade si candida a essere portabandiera a Pyeongchang 2018
  3. Giuliano Razzoli torna sulla neve
  4. Fis Cup: il resoconto del weekend
Previste nevicate anche fino a 1500 metri di quota su Alpi e Appennini

Previsioni meteo

Previste nevicate anche fino a 1500 metri di quota su Alpi e Appennini

La vasta circolazione ciclonica presente su gran parte dell'Europa porterà aria d'aria molto fresca per il periodo anche sull'Italia, favorendo ulteriori nevicate sulle Alpi a quote piuttosto basse per questo periodo dell’anno. 

Il 21 ottobre inizia la stagione invernale sul Diavolezza

STAZIONI SCIISTICHE

Il 21 ottobre inizia la stagione invernale sul Diavolezza

Sabato 21 ottobre apriranno gli impianti di risalita del Diavolezza in Engadina dando il via alla stagione invernale. Si potrà tornare a sciare sulla pista più lunga della Svizzera, 10 km, e sperimentare un test di resistenza di 45 minuti. La discesa del Pers e Morteratsch termina proprio alla fine del ghiacciaio davanti alla terrazza del ristorante presso la stazione della Ferrovia Retica del Morteratsch. La funivia del Diavolezza aprirà alle 7: 40 ed effettuerà l’ultima corsa alle 16.20 fino al 24 novembre. L'impianto ritornerà poi a funzionare il 23 dicembre.

Apertura anticipata della stagione invernale a Solda: si scia dal 21 ottobre

Turismo

Apertura anticipata della stagione invernale a Solda: si scia dal 21 ottobre

Grazie all’altitudine molto favorevole della ski area, che va da 1900 a 3250 metri di quota, Solda anticipa di due mesi l’apertura della stagione invernale rispetto alle altre quattro stazioni sciistiche della Val Venosta.

Riparte il progetto “Quando la neve fa scuola”

Turismo

Riparte il progetto “Quando la neve fa scuola”

L’Italia guarda al futuro e lo fa investendo sui giovani. La FISI ha voluto fortemente la nuova edizione del progetto “Quando la neve fa scuola”, patrocinato dal Ministero dello Sport e dal Miur. 

Monterosa Gourmand, il primo festival enogastronomico della Val d’Ayas

Sapori di Montagna

Monterosa Gourmand, il primo festival enogastronomico della Val d’Ayas

Domenica 3 settembre Pian Villy, Champoluc, ospiterà Monterosa Gourmand, il primo festival enogastronomico della Val d’Ayas. Una giornata di festa dedicata alla cucina che vedrà chef e produttori agricoli sfidarsi con piatti tipici locali.

Meteo Neve italia
21/09/2017
Meteo neve italia
22/09/2017

PREVISIONI METEO

Le Previsioni per i prossimi giorni

L'evoluzione delle condizioni del tempo per i prossimi giorni. Cielo Sereno o Neve ... >>

13:34:58: CRONACA METEO: Vortice autunnale con neve sul Nordest fino a 1500m. Altre piogge e temporali fino a stasera

Un vortice depressionario ha raggiunto le nostre regioni centro-settentrionali e dal suo centro si dirama una perturbazione che determina condizioni di maltempo su parte dello Stivale. A farne le spese sono prima di tutto il Triveneto e l'Emilia Romagna, alle prese con piogge e qualche temporale ed accumuli pluviometrici che superano localmente i 30mm nel Modenese.NEVE FINO A 1500M SUL TARVISIANO. Le temperature stanno subendo una continua flessione, a causa dell'afflusso di aria più fredda che scende dalle latitudini nord europee e converge all'interno del vortice depressionario. Sulle Dolomiti lo zero termico è sceso anche al di sotto di 2000m, tanto che il limite pioggia-neve è calato fino a 1600/1700m ma localmente i fiocchi riescono a spingersi anche a 1500m sul Tarvisiano. ... »