Mercoledì 26 Luglio, 6:49
Utenti online: 304
Andrea Ferretti
Andrea Ferretti
Giornalista, Freerider

A Livigno si inaugurano le Powder Slopes: piste non battute per gli amanti del freeride

A Livigno si inaugurano le Powder Slopes: piste non battute per gli amanti del freeride

Piste segnalate lasciate in neve fresca dopo ogni abbondante nevicata. E’ questa la novità d’ispirazione francese del comprensorio Carosello 3000 di Livigno per attrarre gli amanti del freeride.

Dopo una nevicata, una o più piste vengono evitate dalla fresatura dei gatti delle nevi per una singola notte. Il risultato sono delle vaste aree di neve fresca che devono essere “prese al volo” dagli sciatori, perché rimarranno in tali condizioni solo per un giorno.

Le Powder Slopes sono segnalate con dei cartelli d’ingresso - Double Black – proprio per evidenziarne la natura di piste dedicate agli sciatori esperti e poter essere evitate dagli sciatori che vogliono divertirsi solo sulle piste battute. A differenza delle aree di backcountry, questi tracciati sono vicinissimi agli impianti di risalita, delimitati su entrambi i lati dalla normale segnaletica di limite pista e anche facilmente accessibili dai soccorritori in caso di infortuni.

Proprio per l’imprevedibilità legata alle precipitazioni nevose, le Powder Slopes non possono essere programmate ma verranno di volta in volta comunicate attraverso i suoi canali social del compensorio.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito di un progetto orientato al freeride di più ampio respiro, che ha visto la predisposizione di un bollettino valanghe giornaliero di località, l’installazione di check-points per la verifica del funzionamento dell’ARTVA, il potenziamento delle escursioni freeride con le Guide Alpine di Livigno e il lancio del servizio di heliski.

ę RIPRODUZIONE RISERVATA